Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova ricerca prova il coenzima Q10 come trattamento potenziale a malattia renale cronica

La malattia renale cronica (CKD) altamente è associata con la mortalità di tutto causa, la nefropatia diabetica (DN), gli eventi cardiovascolari e l'ospedalizzazione se il paziente ha un rischio attuale o una malattia cardiovascolare corrente oppure no. Il CKD può aumentare le probabilità della malattia cardiovascolare da due - cinquanta volte e mortalità di 50% dei pazienti con la malattia renale della fase dell'estremità (ESRD) su dialisi attribuita a CVD ed alle sue complicazioni. In questo esame, il coenzima Q10 (CoQ10) è stato provato come trattamento potenziale a CKD. L'esame e la meta-analisi sistematici delle prove ripartite con scelta casuale di controllo (RCTs) sono stati effettuati per valutare gli effetti del completamento CoQ10 sui profili metabolici dei pazienti diagnosticati con il CKD.

CoQ10 è un antiossidante lipofilico potente che trasporto dell'elettrone della coppia a fosforilazione ossidativa in mitocondri. È usato generalmente come terapia alternativa e complementare per le malattie con i disordini metabolici. La proteina supplementare ha indicato gli effetti benefici durante il trattamento di infarto. È stato trovato che la concentrazione di circolazione in pazienti con il CKD era stata diminuita. Ciò ha suggerito che il trattamento antiossidante CoQ10 fosse una soluzione ideale per la malattia. I risultati si sono accumulati durante la meta-analisi hanno provato che il completamento CoQ10 ha diminuito significativamente il totale-colesterolo, la malondialdeide ed i livelli della creatinina in pazienti diagnosticati con il CKD. Non ha pregiudicato i trigliceridi, il HDL-colesterolo, il glucosio a digiuno, l'insulina, la valutazione di modello di omeostasi di insulino-resistenza (HOMA-IR) e le concentrazioni C-reattive (CRP) nella proteina.

La meta-analisi corrente ha dimostrato che il completamento CoQ10 ha migliorato significativamente il profilo metabolico in pazienti con il CKD diminuendo il colesterolo, il LDL-colesterolo, MDA ed i livelli totali della creatinina, eppure non ha pregiudicato il glucosio, l'insulina, le concentrazioni di digiuno di CRP e di HOMA-IR.