Il nuovo modo di misurazione della diseguaglianza di genere presenta la maschera più accurata benessere della gente'

I ricercatori dall'università di Missouri e dall'università di Essex nel Regno Unito dicono che un nuovo modo di misurazione della diseguaglianza di genere è più equo ad entrambi gli uomini e donne e presenta una maschera semplificata ma più accurata del benessere della gente che i calcoli precedenti. Il nuovo indice analitico di base di diseguaglianza di genere (BIGI) mette a fuoco su tre fattori - opportunità educative, speranza di vita sana e la soddisfazione globale di vita.

“Abbiamo calcolato i punteggi di BIGI per 134 nazioni, rappresentanti 6,8 miliardo genti,„ ha detto David Geary, professore distinto curatori delle scienze psicologiche nell'istituto universitario della MU delle arti e della scienza circa lo studio, pubblicato oggi in PLOS UNA, una delle pubblicazioni pari-esaminate di piombo del mondo messe a fuoco su scienza e medicina. “Sorprendente, la nostra nuova misura ha indicato che gli uomini sono, in media, più svantaggiato delle donne in 91 paese rispetto ad uno svantaggio relativo per le donne in 43 paesi. Abbiamo cercato di correggere la tendenziosità verso le emissioni delle donne nelle misure attuali ed allo stesso tempo di sviluppare una misura semplice che è utile in tutto il paese nel mondo, indipendentemente dal loro livello di sviluppo economico.„

Facendo uso della misura di BIGI, i ricercatori hanno trovato che la maggior parte dei paesi sviluppati nel mondo vengono il vicino a raggiungere l'uguaglianza di genere, anche se con un leggero vantaggio per le donne. Nei paesi meno sviluppati, le donne cadono quasi sempre dietro gli uomini -- in gran parte perché hanno meno opportunità di ottenere una buona formazione. La maschera è più mista in paesi con i media-livelli di sviluppo, con quasi lo stesso numero dei paesi in cui le donne cadono dietro come paesi in cui gli uomini cadono dietro. Lo svantaggio degli uomini è in gran parte dovuto una più breve durata della vita sana.

Finora l'indice analitico globale di spazio di genere, introdotto nel 2006, era stato una delle misure stabilite e più ben utilizzato di diseguaglianza nazionale di genere, usate dai academics e dai responsabili politici attraverso il mondo. Ma Stoet e Geary sostengono che non misura le emissioni in cui gli uomini siano in una posizione sfavorevole, quali le punizioni più dure per lo stessi crimine, servizio militare obbligatorio e morti più professionali. La complessità dei mezzi globali di indice analitico di spazio di genere egualmente è a volte difficile da distinguere se le differenze di genere sono il risultato di diseguaglianza o preferenza personale.

“Nessuna misura attuale di diseguaglianza di genere completamente cattura le difficoltà che sono sperimentate sproporzionatamente dall'uomo ed in modo da completamente non catturano le dimensioni a cui tutta la nazione stia promuovendo il benessere di tutti i sui cittadini,„ hanno detto Gijsbert Stoet, professore della psicologia all'università di Essex. “Il BIGI fornisce un modo molto più semplice di affrontare la diseguaglianza di genere e mette a fuoco sugli aspetti di vita che sono direttamente pertinenti a tutta la gente.„

I ricercatori dicono che quando BIGI è incluso con altri modelli attuali di uguaglianza di genere, fornisce l'ulteriore informazione, presentante una maschera più completa di uguaglianza di genere che può essere usata dai responsabili della politica per introdurre i cambiamenti per migliorare la qualità di vita per sia gli uomini che le donne.

“Internazionalmente, i miglioramenti nella parità di genere possono essere raggiunti mettendo a fuoco sulla formazione nelle nazioni meno avanzate e mettendo a fuoco sulla sanità preventiva nelle nazioni medie e fortemente sviluppate,„ Stoet ha detto.

“Con il BIGI, stiamo mettendo a fuoco sulle emissioni che sono importanti a tutte le donne ed uomini in qualsiasi nazione, indipendentemente dal livello di economico/sviluppo politico e comprendendo i fattori che possono danneggiare gli uomini come pure le donne,„ Geary ha detto. “Le misure correnti dell'uguaglianza sono influenzate generalmente per evidenziare le emissioni delle donne e così non sono realmente misura di uguaglianza di genere.„