Lo studio esplora il collegamento fra l'esposizione prenatale alle droghe antiepilettiche ed il rischio del ADHD dei bambini

Questo studio esaminato se l'esposizione prenatale a valproate e ad altre droghe antiepilettiche era associata a un aumentato rischio del deficit di attenzione/del disordine dell'iperattività (ADHD) in bambini.

Più di 913.000 bambini in Danimarca sono stati inclusi nello studio d'osservazione e l'esposizione alle droghe antiepilettiche è stata definita come gravidanze dove le madri hanno riacquistato una o più prescrizioni per i farmaci. Nel totale, 580 bambini sono stati identificati come essendo esponendo al valproate durante la gravidanza e, di loro, i 49 (8,4 per cento) ha avuto ADHD; fra più di 912.000 bambini non esposti a valproate circa 29.000 (3,2 per cento) ha avuto ADHD. Lo studio ha usato i dati di registrazione e non è conosciuto se le donne hanno usato il farmaco e quanto realmente è stato catturato. L'assoluto un rischio di 15 anni di ADHD in bambini esposti a valproate nella gravidanza era superiore a quelli non esposti alla droga. Non c'erano associazioni trovate fra altre droghe antiepilettiche nello studio e ADHD.