La sostanza nutriente essenziale può tenere la promessa nella guerra contro il morbo di Alzheimer

In un nuovo studio, i ricercatori all'istituto di Biodesign esplorano un trattamento sicuro e semplice per una delle afflizioni più devastanti e più imbrazzanti: Morbo di Alzheimer (AD).

Gli autori principali Ramon Velazquez e Salvatore Oddo, con i loro colleghi nel centro di ricerca di malattia di Neurodegenerative dell'ASU-Insegna (NDRC), studiano gli effetti di colina, una sostanza nutriente importante che può tenere la promessa nella guerra contro il disordine memoria-rubante.

Lo studio mette a fuoco sui mouse è cresciuto per video i sintomi del tipo di annuncio. I risultati hanno indicato che quando questi mouse sono dati l'alta colina nella loro dieta, i loro miglioramenti di manifestazione della prole nella memoria spaziale, rispetto a quelle che ricevono un regime normale della colina nell'utero.

Notevolmente, gli effetti benefici del completamento della colina sembrano essere transgenerational, non solo proteggente i mouse che ricevono il completamento della colina durante la gestazione e la lattazione, ma anche la prole successiva di questi mouse.

Mentre questa seconda generazione non ha ricevuto il completamento diretto della colina, tuttavia hanno tratto i vantaggi del trattamento, probabilmente dovuto le modifiche ereditate nei loro geni.

La prospezione di tali alterazioni epigenetiche può avanzare i nuovi viali emozionanti della ricerca e suggerire i modi di trattamento delle una vasta gamma afflizioni di transgenerational, compreso la sindrome alcolica fetale e l'obesità.

Complemento del cervello

La colina agisce per proteggere il cervello dal morbo di Alzheimer in almeno due modi, di cui tutt'e due sono esplorati nel nuovo studio. In primo luogo, la colina diminuisce i livelli di omocisteina, un amminoacido che può fungere da neurotossina potente, contribuente agli marchi di garanzia dell'ANNUNCIO: neurodegeneration e la formazione di placche dell'amiloide.

L'omocisteina è conosciuta per raddoppiare il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer ed è trovata nei livelli elevati in pazienti con l'ANNUNCIO. La colina esegue una trasformazione chimica, convertente l'omocisteina nociva in metionina chimica utile.

Secondariamente, il completamento della colina diminuisce l'attivazione di microglia--celle responsabili della rimozione via dei detriti nel cervello. Mentre le loro funzioni di governo della casa sono essenziali a salubrità del cervello, il microglia attivato può uscire di controllo, come fanno tipicamente durante l'ANNUNCIO. l'Sovra-attivazione di microglia causa l'infiammazione del cervello e può finalmente piombo alla morte di un neurone. Il completamento della colina diminuisce l'attivazione di microglia, offrente ulteriore protezione dalle devastazioni dell'ANNUNCIO.

I risultati compaiono nella questione attuale della psichiatria molecolare del giornale della natura. I ricercatori di NDRC si sono uniti dai co-author dall'istituto di ricerca di traduzione di genomica a Phoenix. (Oddo è egualmente un ricercatore con il banco di ASU delle scienze biologiche.)

Devastazione assidua

Il morbo di Alzheimer ora è creduto per cominciare il suo percorso della distruzione nel cervello decadi prima dell'inizio dei sintomi clinici. Una volta che diagnosticato, la malattia è invariabilmente interna, interrompendo un sistema vitale dopo un altro. Il declino mentale è implacabile, con i pazienti che avvertono un intervallo dei sintomi che possono comprendere la confusione, il disorientamento, i delirii, la dimenticanza, l'aggressione, l'agitazione e la perdita progressiva di controllo di motore.

La malattia è sospesa affliggere 13,5 milione di persone negli Stati Uniti da solo entro la metà del secolo se niente è fatto indirizzare la malattia. I costi vacillante di Alzheimer sono aggettati per superare $20 trilioni nei prossimi 40 anni. Sviluppare efficaci i trattamenti piantati in una comprensione più accurata di questa malattia complessa è una delle sfide più scoraggianti che affrontano la medicina moderna e l'infrastruttura globale di sanità.

Stati alterati

La ricerca sulle origini del morbo di Alzheimer suggerisce forte che una grande varietà di fattori sia a gioco. Mentre l'età d'avanzamento rimane il più grande fattore di rischio, altri rischi che sono stati implicati nella malattia comprendono la predisposizione e lo stile di vita genetici.

A questo scopo, gli studi suggeriscono che la dieta possa avere un effetto significativo nell'aumento o nell'riduzione del rischio di declino conoscitivo ed i rischi possono essere trasmessi attraverso le generazioni. Un caso classico è conosciuto come l'inverno olandese di fame--una carestia severa nel 1944-45 che ha pregiudicato le donne incinte e la loro prole.

Quando uno studio recente ha esaminato le cartelle mediche adulte di quei nati nei Paesi Bassi durante questo periodo, i risultati hanno indicato che la privazione dietetica severa resistita a tramite le madri di questi bambini ha intensificato l'avvenimento dell'obesità, del colesterolo superiore alla media di LDL e, intrigante, della schizofrenia nella loro prole. La mortalità dopo 68 anni ha aumentato di 10 per cento in questa popolazione. È creduto che questi effetti sulla salute avversi si presentino come conseguenza del fare tacere dei geni in feti. Questi geni correlati con la salute rimangono fatti tacere durante vita, piombo ai risultati difficili di salubrità.

Su una nota più promettente, una dieta sana è stata indicata alla protezione di offerta dalle malattie, compreso cancro ed il morbo di Alzheimer. I pazienti che seguono una dieta Mediterranea per 4,5 anni hanno ridotto il loro rischio di ANNUNCIO da 54 per cento. Un altro studiano aguzzo agli effetti dei ricchi Mediterranei di una dieta in frutta e verdure, interi granuli, legumi e noci come pure pesce e pollame nella diminuzione della capitalizzazione di Aβ-amiloide, la proteina responsabile della formazione di placche.

Effetti di colina

La colina è una sostanza nutriente essenziale del tipo di vitamina che è naturalmente presente in determinati alimenti ed anche disponibile come supplemento dietetico. È una sorgente dei gruppi metilici stati necessari per molti punti nel metabolismo. Tutte le celle dell'animale e della pianta richiedono la colina per mantenere la loro integrità strutturale.

La colina è usata dall'ente per produrre l'acetilcolina, un neurotrasmettitore importante essenziale per le funzioni di sistema nervoso e del cervello compreso la memoria, il controllo di muscolo e l'umore. La colina egualmente svolge un ruolo vitale nell'espressione genica di regolamentazione.

Lungamente è stato riconosciuto che la colina è particolarmente importante nello sviluppo iniziale del cervello. Le donne incinte si consigliano di mantenere i livelli della colina di 550 mg al giorno per la salubrità del loro feto di sviluppo. “C'è un problema duplice con questo,„ l'autore principale Velazquez dice. “Gli studi hanno indicato che quello circa 90 per cento delle donne nemmeno soddisfanno quella richiesta. I deficit della colina sono associati con omissione in feti di sviluppo completamente di incontrare le pietre miliari previste come la camminata ed il chiacchierio. Ma mostriamo quello anche se avete l'importo raccomandato, completando con più in un modello del mouse diamo ancora il più notevole vantaggio.„

Effettivamente, quando i mouse di studio dell'ANNUNCIO hanno ricevuto la colina supplementare nella loro dieta, la loro prole ha mostrato i miglioramenti significativi nella memoria spaziale, che è stata provata in un labirinto dell'acqua. L'esame successivo del tessuto del mouse estratto dall'ippocampo, una regione del cervello conosciuta per svolgere un ruolo centrale nella formazione di memoria, ha confermato le alterazioni epigenetiche indotte dal completamento della colina. I geni modificati connessi con infiammazione microglial del cervello e di attivazione ed i livelli diminuiti di omocisteina hanno provocato i miglioramenti osservati della prestazione nelle mansioni spaziali di memoria.

dovuto le modifiche epigenetiche indotte da colina, i miglioramenti rinviati alla prole dei mouse che ricevono colina supplementare nell'utero. “Abbiamo trovato che il completamento iniziale della colina ha fatto diminuire l'omocisteina mentre metionina aumentante, suggerente che i livelli elevati della colina convertissero l'omocisteina in metionina,„ Velazquez ha detto. “Questa conversione accade grazie ad un enzima conosciuto come il methyltransferase dell'betaina-omocisteina (BMHT). Abbiamo trovato che il completamento della colina ha aumentato la produzione di BMHT in 2 generazioni di mouse„

Il significato dello studio è duplice, stabilendo gli effetti benefici dal completamento nutriente nelle generazioni successive e proponendo i meccanismi epigenetici per rappresentare la riduzione del deficit di memoria dell'ANNUNCIO in mouse. “Nessuno ha indicato mai i vantaggi di transgenerational del completamento della colina,„ Velazquez ha detto. “Che è che cosa è novelabout il nostro lavoro.„

La colina è un candidato attraente per il trattamento dell'ANNUNCIO poichè è considerato un'alternativa molto sicura, rispetto a molti prodotti farmaceutici. Gli autori notano che cattura a circa 9 volte la dose quotidiana raccomandata di colina produrre gli effetti secondari nocivi.

I lavori futuri esploreranno gli effetti sull'ANNUNCIO di colina amministrato in adulto piuttosto che i mouse fetali. Gli autori sollecitano tuttavia che mentre i risultati in mouse stanno promettendo, un test clinico controllato in esseri umani infine determinerà l'efficacia di colina come nuova arma nella lotta contro il morbo di Alzheimer.