L'esame esamina che pazienti HIV positivi di influenze da restare sulle droghe di antiretroviral in Africa

Un gruppo internazionale dei ricercatori ha effettuato un esame dell'esame di prova che cosa influenza la gente che è HIV positiva andare ai servizi sanitari e poi restare sulle droghe di antiretroviral in Africa.

In un documento pubblicato nel giornale PLOS uno il gruppo, piombo dal professor Paul Garner di LSTM, metodi avanzati usati di sintesi tematica esaminare oltre 59 studi effettuati in Africa, estraente i messaggi chiave dalla ricerca qualitativa. Il professor Garner ha detto: “Abbiamo voluto riunire la massa dell'esplorazione della ricerca che cosa influenza la gente che cattura e che continua a catturare le droghe di antiretroviral. Molto è stato raggiunto dai governi, dai donatori, dagli ONG e dall'organizzazione mondiale della sanità nell'assicurazione che la gente ha accesso a questi trattamenti di salvataggio ma il nostro esame offre - per la prima volta - una comprensione più completa delle influenze alla ricerca ed all'aderenza del trattamento aiutare gli ufficiali sanitari a progettare gli approcci per tenere la gente sui loro meds.„

Esaminando la prova il gruppo ha identificato nove temi che urtano sulla ricerca del trattamento e di aderenza che hanno raggruppato nell'ambito di tre abbattimenti principali. Il primo di questi era il riconoscimento che la gente che è HIV positiva deve traversare spesso le sfide presentate dalle emissioni esterne quali povertà, i curriculum personali imprevedibili ed il marchio di infamia che possono influenzare la terapia d'inizio e di mantenimento del antiretroviral (ART). Secondariamente, il sistema di salubrità è veduto generalmente come punendo e non invitante, che può guidare la gente da cura. In terzo luogo, l'impegno a lungo termine richiede l'adattamento e l'incorporazione di ARTE in vita quotidiana, che è un trattamento facilitato dai fattori compreso auto-efficacia inerente, responsabilità sociali, la malattia HIV in relazione con precedente ed il contributo finanziario emozionale, pratico o.

Il Dott. Ingrid Eshun-Wilson, autore principale sul documento, che ha effettuato il lavoro mentre basato al centro alla della sanità Basata a prova, università di Stellenbosch ha detto: “La miscela di tutti questi fattori accade col passare del tempo, così sembra essere un punto di capovolgimento quando i pazienti scelgono a si impegnano o si disinnestano da cura, con i pazienti HIV positivi potenzialmente che ciclano col passare del tempo dentro e fuori di questi stati di cura in risposta alle fluttuazioni nelle influenze.„

La speranza del gruppo che il loro lavoro può contribuire alla progettazione degli approcci di prestazione di servizi ed il pensiero informato e l'atto da parte dei responsabili politici, dei fornitori e della società di capire che cosa è di essere HIV positiva in Africa e di come atteggiamenti ed il servizio sanitario devono spostarsi per aiutare quelle con le vite “normali„ del cavo del HIV.

“Il nostro esame va oltre la presentazione le barriere e degli agevolatori quali costo e la distanza da cura, che sono ben noti.„ Dott. continuato Eshun-Wilson: “Descriviamo largamente come influenze di esterno e motivazione personale interattive ed aderenza di ARTE dell'unità e decisioni e presente di impegno un modello per la comprensione perché la gente fa che cosa fanno.„

Sorgente: https://www.lstmed.ac.uk/news-events/news/being-hiv-positive-and-staying-on-antiretroviral-therapy-in-africa-a-systematic