Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio mostra come i virus ed i tumori di herpes hanno imparato manipolare lo stesso RNA antico

I risultati hanno potuto avere le implicazioni per le droghe e comprensione nelle malattie come Alzheimer

Le infezioni virali di herpes utilizzano il materiale genetico antico trovato nel genoma umano per proliferare, imitando gli stessi tumori trattati sono state trovate per manipolare, ricercatori di monte Sinai hanno indicato per la prima volta. Queste osservazioni forniscono ulteriore comprensione circa come i virus di herpes possono manipolare il sistema immunitario nei modi che possono determinare le malattie neurodegenerative come Alzheimer, secondo lo studio, pubblicato nelle comunicazioni della natura a gennaio.

I ricercatori hanno trovato che i virus di herpes sembrano manipolare le specie antiche di un RNA che hanno prodotto vari milione anni fa, chiamate RNA umano del satellite II (RNA di HSATII). IL RNA di HSATII è normalmente inattivo, ma sia i virus che le cellule tumorali di herpes essenzialmente hanno imparato attivarlo, facendo uso di questo RNA per manipolare il loro ambiente per aiutarli per invadere l'organismo e per svilupparsi.

I ricercatori ritengono che sia virus che cellule tumorali capite come usare questo RNA perché entrambi si evolvono rapido per verificare fuori le strategie differenti per moltiplicarsi col passare del tempo e la diffusione all'interno dell'organismo. I ricercatori hanno ancora capire se il herpes ed il cancro siano venuto per coincidenza sopra questa strategia o se funzionano congiuntamente in alcuni casi. Parecchi ricercatori coinvolgere in questo lavoro hanno aperto la strada allo studio di come un tipo differente di RNA pregiudica l'evoluzione del tumore.

“L'evoluzione dei tumori può insegnarci che circa i virus e vice versa e capire un sistema può aiutarci a trattare l'altro,„ ha detto uno degli autori senior dello studio, di Benjamin Greenbaum, del PhD, dell'assistente universitario delle scienze oncologiche, della patologia e della medicina (ematologia ed oncologia medica) all'istituto del Cancro di Tisch alla scuola di medicina di Icahn al monte Sinai. “L'induzione del RNA di HSATII veduta in infezioni e cellule tumorali di herpes suggerisce la convergenza possibile sopra i meccanismi comuni in queste malattie apparentemente disparate.„

Lo studio potenzialmente dà ulteriore comprensione in come i virus di herpes potrebbero giocare un ruolo nella colite di sviluppo e le malattie neurodegenerative come Alzheimer. È il primo punto verso gli strumenti diagnostici potenzialmente di sviluppo che cercano questi tipi di RNAs nei pazienti di herpes e del cancro e nel usando il RNAs antico come obiettivi per le droghe in futuro, ha detto il Dott. Greenbaum.

L'autore principale dello studio era Maciej Nogalski, il PhD, ricercatore postdottorale nel laboratorio l'autore di Thomas co-senior Shenk, il PhD, James A. Elkins professore delle scienze biologiche nel dipartimento di biologia molecolare alla Princeton University.

“I virus di herpes sono stati studiati estesamente per molti anni, ma ancora una volta studiando le interazioni del host-virus al livello che cellulare siamo stati privilegiati per entrare le comprensioni nei meccanismi regolatori novelli delle cellule umane. I nostri studi virus-centrati non solo hanno scoperto gli aspetti interessanti dell'infezione virale, ma egualmente hanno fornito un sistema viscoelastico che potrebbe accelerare le indagini circa le commedie possibili del RNA di ruoli HSATII in altre malattie,„ il Dott. Nogalski dice.