La sclerosi a placche ha potuto trarre giovamento dalla terapia di cellula staminale

I pazienti con la sclerosi a placche di ricaduta (MS) hanno tratto giovamento da una terapia di cellula staminale sperimentale. Il ms è una malattia autoimmune dove il sistema nervoso centrale è commovente. È severamente debilitante e significa una morte lenta e progressiva per i pazienti.

Un nuovo studio nominato, “l'effetto di trapianto ematopoietico della cellula staminale di Nonmyeloablative contro continuato Malattia-A modificare la terapia sulla progressione di malattia in pazienti con la Ricadere-Rimessa della sclerosi a placche„ e pubblicato questa settimana nell'ultima edizione del giornale JAMA ha indicato che il trapianto della cellula staminale in questi pazienti che usando una chemioterapia bassa della dose con i soppressori immuni potrebbe contribuire ad impedire il progresso di questa malattia - trapianto ematopoietico della cellula staminale (HSCT).

Illustrazione delle cellule staminali. Credito di immagine: Giovanni Cancemi/Shutterstock
Illustrazione delle cellule staminali. Credito di immagine: Giovanni Cancemi/Shutterstock

L'autore principale del Dott. Richard Burt, capo di studio di immunoterapia e delle malattie autoimmuni alla scuola di medicina di Feinberg di Northwestern University in Chicago ha detto che non lo avrebbe chiamato “una maturazione„ per sig.ra. Ha detto che i pazienti che hanno subito la prova hanno scaturito. Soltanto un piccolo numero di partecipanti di studio hanno raggiunto il segno quinquennale senza che ricadono lui hanno detto. Con il trattamento tradizionale, una maggioranza dei pazienti non raggiunge questo segno quinquennale.

Il HSCT secondo i lavori di ricerca ripartendo il sistema immunitario. Burt ha detto, “fuori con il vecchio, dentro con il nuovo„, chiamando questo “un un trattamento di volta„. Una volta che questo trattamento è completo, le droghe non sono necessarie, lui hanno spiegato. Ha detto che per il questo il trattamento le cellule staminali del sangue del paziente è raccolto e poi il sistema immunitario del paziente è soppresso facendo uso delle droghe della chemioterapia. Una volta che il sistema immunitario è soppresso, le cellule staminali ri-sono iniettate nel paziente per rimettere in moto il sistema immunitario.

Attualmente il trattamento per il ms comprende l'uso della terapia di modificazione di malattia dove parecchie droghe sono usate. Questi modificano il sistema immunitario. Pazienti di questo nei nuovi studio 110 dai centri medici differenti nel Regno Unito, gli Stati Uniti, la Svezia ed il Brasile sono stati reclutati. Questi pazienti hanno avuti ms dirimessa e fa parte del test clinico ripartito con scelta casuale. A metà di loro è stato dato il trattamento di protocollo di HSCT mentre l'altro ha ricevuto la terapia di modificazione di malattia che è differente dalle droghe che avevano usato prima.

I risultati hanno indicato che quelli che ricevono HSCT hanno avvantaggiato più di coloro che non ha fatto. Dei 55 pazienti che ricevono HSCT, soltanto 3 hanno mostrato la progressione della malattia in un anno di trattamento. La progressione di malattia in un anno è stata veduta in 34 dei 55 pazienti che avevano ricevuto appena le droghe di modificazione di malattia. Questa progressione della malattia è stata misurata dai ricercatori che usando il disgaggio in espansione di stato di inabilità.

È stato veduto che fra coloro che ha ricevuto HSCT, la progressione di malattia a due anni era intorno 2 per cento. A tre anni la progressione era 5 per cento ed a quattro e cinque anni era 10 per cento. Nessuna progressione della malattia è stata veduta fra questi pazienti di HSCT nelle proporzioni di 98 per cento durante un anno, di 90 per cento durante tre anni e di 78 per cento durante quattro e cinque anni rispettivamente. D'altra parte coloro che era sulle droghe di modificazione di malattia hanno avuti una maggior percentuale della progressione di malattia alla fine di un anno (sopra un quarto), a due anni (più della metà dei pazienti) ed a cinque anni (intorno tre quarti). Nessuna prova della malattia è stata veduta fra 40 per cento a sei mesi, 21 per cento ad un anno e 3 per cento a quattro e cinque anni fra quelli che catturano le droghe.
Gli effetti secondari sono stati veduti fra i pazienti di entrambi i gruppi. Quelli con HSCT hanno sviluppato la sterilità e la tiroide autoimmune ha detto Burt.

Gli esperti hanno detto che i più grandi studi sono necessari provare che i risultati sostengono per tutti i pazienti. Hanno precisato che gli studi più iniziali hanno indicato che la terapia di cellula staminale non ha funzionato in pazienti di sig.ra progressiva Burt ha detto, “questa dovrebbe essere fatta in un centro medico importante.„ Burt ha aggiunto che il HSCT deve più ulteriormente essere modificato e sintonizzato per essere reso più sicuro.  “La speranza è di cambiare la storia naturale di questa malattia,„ ha detto Burt. “Questi dati suggeriscono che stiamo facendolo,„ lui abbiamo concluso.

Sorgente: https://jamanetwork.com/journals/jama/article-abstract/2720728

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, January 16). La sclerosi a placche ha potuto trarre giovamento dalla terapia di cellula staminale. News-Medical. Retrieved on October 19, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20190116/Multiple-sclerosis-could-benefit-from-stem-cell-therapy.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "La sclerosi a placche ha potuto trarre giovamento dalla terapia di cellula staminale". News-Medical. 19 October 2019. <https://www.news-medical.net/news/20190116/Multiple-sclerosis-could-benefit-from-stem-cell-therapy.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "La sclerosi a placche ha potuto trarre giovamento dalla terapia di cellula staminale". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190116/Multiple-sclerosis-could-benefit-from-stem-cell-therapy.aspx. (accessed October 19, 2019).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. La sclerosi a placche ha potuto trarre giovamento dalla terapia di cellula staminale. News-Medical, viewed 19 October 2019, https://www.news-medical.net/news/20190116/Multiple-sclerosis-could-benefit-from-stem-cell-therapy.aspx.