Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo studio costituito un fondo per NSF può aiutare i medici a fare diminuire le morti del trauma cranico

Per aiutare i medici a fare diminuire il numero delle morti derivando dai traumi cranici traumatici, Chandan Reddy, professore associato nel dipartimento dell'informatica e facoltà all'analisi dei dati di scoperta concentra, userà le nuove tecniche di apprendimento automatico affinchè i modelli di calcolo predica i risultati a breve e a lungo termine, categorizzerà i pazienti traumatici del trauma cranico e fornirà gli interventi adeguati a un paziente specifico e la sua lesione. Questo studio quadriennale è costituito un fondo per da una concessione del National Science Foundation al di sopra di $1 milione.

Il trauma cranico traumatico pregiudica più di 10 milione di persone universalmente ed è una causa della morte principale negli Stati Uniti per i bambini e gli adulti sotto l'età di 44.

“Mentre niente molto può essere fatto per cambiare un trauma cranico primario, c'è stanza prevenire danni ulteriore to il cervello,„ ha detto Reddy. Lo scopo globale del progetto è di fornire le comprensioni in che cosa potrebbe accadere seguente, come pressione intracranica aumentata e dismutazione metabolica, usando gli algoritmi di calcolo novelli. Questi informazioni possono aiutare i medici a mettere a fuoco sulla rilevazione e sull'impedire dei questi generi di lesioni secondarie.

Una di più grandi sfide per i medici è che non ci sono due traumi cranici simili, anche quando le circostanze sembrano identiche.

“La nostra ricerca è particolarmente perché va oltre le possibilità generali più specifiche a quelle,„ Reddy importante ha detto.

Le fonti dei dati per lo studio comprenderanno i dati del lato del letto del ricoverato come pure i dati a distanza riflessi di telemedicina, fornenti la capacità di connettere i dati ai livelli multipli per le popolazioni pazienti specifiche.

Reddy sta funzionando con Vignesh Subbian, assistente universitario nel dipartimento di assistenza tecnica biomedica e nel dipartimento dei sistemi e nell'assistenza tecnica industriale all'università dell'Arizona. Lo studio egualmente sta ricevendo una certa assistenza dagli esperti clinici dall'università di Cincinnati e di Emory University.

Gli strumenti sviluppati con questa ricerca aiuteranno i medici ed i clinici critici di cura a fornire la giusta cura ad ogni paziente ed a selezionare meglio i pazienti per i test clinici in relazione con la lesione del cervello appropriato.

“Questo lavoro ha un forte potenziale per l'applicazione nei più vasti contesti all'interno dell'industria di sanità aiutando le famiglie con processo decisionale circa cura a lungo termine e dai modi potenzialmente d'informazione diminuire sanità globale ed i costi sociali per questa popolazione paziente pure,„ Reddy ha detto.

Con l'esagerare e le attività educative, il progetto egualmente promuoverà la consapevolezza dei metodi e dei sistemi di calcolo fra il laureato e gli studenti universitari, con gli apprendisti clinici.

Sorgente: https://vtnews.vt.edu/articles/2019/01/virginia-tech-professor-uses-new-machine-learning-techniques-to-0.html