l'esercizio di Pre-lesione diminuisce il danneggiamento di entrambi i muscoli e nervi, ritrovamenti di studio

Ricerche dell'esperto in esercizio per impedire danno causato da ripristino di flusso sanguigno

L'esercizio può proteggere sia il muscolo che i nervi da danno causato dal ripristino di flusso sanguigno dopo la lesione o di chirurgia, la nuova ricerca dall'università di manifestazioni della scuola di medicina della Virginia.

Lo Zhen Yan, PhD di UVA, è un esperto superiore sui vantaggi cellulari dell'esercizio. Sta lavorando per superare il problema della lesione di reperfusion di ischemia, in cui l'organismo è danneggiato dal ripristino di flusso sanguigno dopo che è stato tagliato dalla lesione o dalla chirurgia.

Lo Zhen Yan, PhD, un esperto superiore sui vantaggi cellulari dell'esercizio ed il suo gruppo di UVA sta lavorando per capire meglio come l'organismo è danneggiato dal ripristino di flusso sanguigno - conosciuto come la lesione di reperfusion di ischemia - e trovare i modi migliorare i risultati per la gente che la soffre, compresi chirurgia e pazienti e soldati di trauma danneggiati sul campo di battaglia. La loro nuova individuazione indica che l'esercizio di pre-lesione ha vantaggi sostanziali in termini di conservazione sia il muscolo che del nervo.

“i mouse Esercizio-preparati hanno avuti un ripristino molto migliore, provato tramite meno danno del nervo, meno danno del muscolo e meno riduzione della funzione contrattile [nel muscolo] subito dopo della lesione e dei giorni più successivamente,„ Yan spiegato, il Direttore del centro per la ricerca del muscolo scheletrico al centro di ricerca cardiovascolare del Robert il M. Berna di UVA.

Il pericolo della lesione di Reperfusion di ischemia

A causa del danno causato dalla lesione di reperfusion, medici ora cercano di limitare il lasso di tempo del flusso sanguigno è escluso a non non più di 90 minuti.

Ci sono alcune situazioni dove dovete smettere di sanguinare per salvare la vita. Il modo che facciamo spesso che è mettendo su un laccio emostatico, completamente per fermare la circolazione fino al paziente può essere catturato al pronto soccorso. Ma c'è un'emissione là: Non possiamo bloccarlo troppo lungamente. I tessuti saranno morti. Dobbiamo ripristinare il flusso sanguigno ad un certo punto, ma provocherà ferite di reperfusion. C'è un'enigma.„

Zhen Yan, PhD, UVA

In suo l'ultima ricerca, Yan ed il suo gruppo hanno usato “un gene del reporter„ che si è sviluppato chiamato il MitoTimer per capire gli effetti della lesione di reperfusion sul muscolo e sui nervi. Il gene del reporter li ha permessi di misurare la quantità “di sforzo ossidativo„ alle centrali elettriche delle cellule, mitocondri, quando il flusso sanguigno è stato ripristinato.

Hanno trovato che l'esercizio di pre-lesione ha diminuito chiaramente il danneggiamento sia del muscolo che del nervo, ma non ha diminuito significativamente la quantità di sforzo ossidativo.

Conosciamo l'esercizio reso al muscolo ed al nervo più duri. La protezione è molto chiara.„

Zhen Yan, PhD, UVA

Mentre il meccanismo per quella protezione ancora non è capito, la ricerca precedente di Yan ha fare luce su che cosa accade alle celle di muscolo quando il flusso sanguigno è ripristinato. La paragona ai collegare che sono disconnected da un circuito. Anche è identificato un composto che, in mouse, le guide proteggono i mitocondri in quei circuiti. “Con questo trattamento, abbiamo trovato il circuito, una struttura chiamata giunzione neuromuscolare in cui il nervo è connesso fisicamente con il muscolo per controllo della sua contrazione, siamo stati conservati,„ ha detto. “I collegare sono rimanere connessi. La funzione è normale. Di conseguenza, il ripristino è molto più veloce.„ Questa droga ha potuto potenzialmente impedire il danno del nervo causato dal ripristino del ripristino dei pazienti della velocità e del flusso sanguigno'. (È chiaro, tuttavia, che l'addestramento di esercizio raggiunge questo attraverso un meccanismo differente.)

Più lavoro dovrà essere fatto prima che una tal droga potrebbe essere utilizzata in esseri umani, ma Yan pensa che la scoperta tenga la grande promessa. Prevede che la droga potrebbe essere utile tremendo ai militari, per esempio.

Sul campo di battaglia, una cosa semplice da fare è di mettere una fasciatura intorno all'arto per bloccare la circolazione, per bloccare lo spurgo. Ma a certo punto, dovete ristabilire la circolazione ed il nostro approccio potrebbe offrire un modo minimizzare il danno collaterale e migliorare i risultati.„

Zhen Yan, PhD, UVA

Yan, della divisione di UVA di medicina cardiovascolare, pianificazione continuare la sua ricerca sia sulla droga che sulla lesione di reperfusion in generale come componente dei suoi più grandi studi in come l'esercizio avvantaggia le nostre celle e sanità.

Sorgente: https://newsroom.uvahealth.com/2019/01/15/exercise_protects_muscles_nerves/