Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il ricercatore di IUPUI è sovvenzionato $2,85 milioni per trovare i modi migliorare la resistenza dell'osso

Un istituto del cittadino $2,85 milioni dell'artrite e un osteomuscolare e pelano allo lo studio fondato a malattie a IUPUI avanzeranno la comprensione come le celle di osso percepiscono e rispondono a forza meccanica, di una delle indicazioni che lo scheletro conta sopra per regolamentare la sua resistenza.

Ulteriormente, lo studio informerà la progettazione delle strategie novelle per stampare in offset gli effetti negativi di una droga comunemente usata, gabapentin. L'uso cronico di questo medicinale, che è prescritto per i termini quali l'epilessia e la neuropatia periferica, è associato a un aumentato rischio di rottura dell'osso e di rallentamento della guarigione delle ossa rotte.

La concessione ricevuta a William Thompson, un assistente universitario di terapia fisica, è la prima concessione R01 ricevuta da un docente nel banco di salubrità e di scienze umane a IUPUI poiché il banco è stato ristrutturato dal banco della gestione di turismo e di educazione fisica e dal banco delle scienze di ripristino e di salubrità nella caduta 2018. Le concessioni R01 sono le più grandi concessioni pubblicate dagli istituti della sanità nazionali ai diversi ricercatori.

Lo scheletro è altamente sensibile a forza meccanica, in cui il disuso o la malattia piombo per disossare la perdita, fratture e morbosità importanti, Thompson ha detto.

Osteocytes è celle situate in profondità all'interno delle ossa e rappresenta le celle più abbondanti e più mechanosensitive dello scheletro. Queste celle sono posizionate ottimamente per percepire e rispondere a forza e per dirigere l'attività di altre celle di osso. Ma come la forza direttamente è trasmessa dal tessuto dell'osso alla membrana delle celle incluse del osteocyte è sconosciuto, Thompson ha detto.

“Negli studi precedenti, abbiamo trovato che il tessuto mineralizzato o duro dell'osso connette ai canali posizionati sulle celle all'interno dell'osso. Queste connessioni permettono alle celle di osso di percepire quando c'è forza che spinge sull'osso, simile ad un interruttore della luce di stile della tirata-catena. Quando tirate sulla catena che di tirata l'opzione si apre ed i flussi dell'elettricità ai filamenti “attivano„ l'indicatore luminoso,„ ha detto. “Nel lavoro recentemente costituito un fondo per, determineremo i meccanismi da cui queste connessioni recentemente scoperte influenzano la formazione dell'osso in risposta a forza meccanica, rivelante i metodi per mirare a queste strutture per migliorare la resistenza dell'osso e per impedire le fratture.„

Che l'sottounità di superficie delle cellule è il ricevitore per il gabapentin della droga.

“Questo lavoro non solo studierà i meccanismi fondamentali attraverso cui i osteocytes percepiscono la forza, ma egualmente informerà la progettazione delle strategie per stampare in offset gli effetti negativi del gabapentin sull'osso che diminuiscono la resistenza dell'osso,„ Thompson ha detto.