Numero nemico 1 - inquinamento atmosferico e cima del mutamento climatico dell'ordine del giorno del WHO

L'organizzazione mondiale della sanità (WHO ha fornito una lista di 10 minacce importanti che sono di pregiudicare la popolazione globale nel 2019. Alcuni di questi comprendono i problemi in seguito all'inquinamento atmosferico ed al mutamento climatico che slated per essere la minaccia superiore.

Credito di immagine: Chung appeso Chih/Shutterstock
Credito di immagine: Chung appeso Chih/Shutterstock

L'intervallo di problemi dalle malattie infettive quali il morbillo e difterite che sono evitabile vaccino, alle malattie infettive non quale la malattia di cuore, l'obesità, microbi resistenti alla droga ecc. Il WHO ha fornito una lista indirizzare queste 10 minacce. Questo anno 2019 slated per essere l'inizio del piano quinquennale dall'organizzazione affrontare queste minacce. La pianificazione strategica di 5 anni è chiamata il tredicesimo programma di lavoro generale o il tredicesimo GPW. La pianificazione mira a mirare a quel almeno 1 miliardo di più del vantaggio della popolazione mondiale dalle polizze di sanità che le proteggono dalle emergenze di salubrità e 1 miliardo nuove genti godono di migliori stati di salute.

La cima della lista delle minacce è presa da inquinamento atmosferico e dai problemi riferiti mutamento climatico. Il WHO riferisce che 90 per cento della popolazione del mondo oggi stanno inspirando i vapori tossici che vengono dalla masterizzazione dei combustibili fossili e di altre sorgenti.

L'inquinamento atmosferico da solo è annualmente responsabile delle morti premature di 7 milione di persone. È responsabile del causare vari termini compreso la malattia di cuore, il colpo, le affezioni polmonari, i cancri ecc. Il WHO riferisce che la maggior parte delle morti causate da inquinamento atmosferico si presenta fra la gente che vive nei paesi di reddito medio e di minimo. Queste nazioni hanno la quantità massima di emissioni tossiche dalle imprese industriali, trattamenti agricoli e da trasporto. I combustibili ed i metodi di cottura utilizzati nelle case di queste nazioni egualmente principale stanno inquinando e questo solleva il rischio di esposizione ad aria inquinante a casa. Il WHO stima che fra 2030 e 2050 l'inquinamento atmosferico ed il mutamento climatico abbiano causato 250.000 nuove morti. Queste morti sono non solo direttamente dovuto inquinamento atmosferico ed il mutamento climatico ma anche dovuto le malattie quale la sollecitazione termica di malaria, di diarrea e, il WHO riferisce aggiunge.

Il WHO riferisce gli stati, “il WHO ha il potenziale di migliorare drammaticamente la salubrità del nostro mondo nel corso dei cinque anni venenti. Lo scopo di questo tredicesimo programma di lavoro generale 2019−2023 (GPW 13) è di afferrare questa opportunità. Il WHO riuscirà soltanto, tuttavia, se basa il suo lavoro sugli scopi di sviluppo sostenibile (SDGs). L'ordine del giorno 2030 per sviluppo sostenibile osserva la salubrità come vitale per il futuro del nostro mondo.„ Il rapporto aggiunge che rivolgono a tutti i consegnatari “assicurano le vite sane e promuovono il benessere per tutti a tutte le età.„

Secondo il rapporto il numero del riferimento delle morti ha attribuito ad inquinamento atmosferico ed il mutamento climatico nel 2018 è a 106 morti per 100.000. Alla tariffa delle tendenze della corrente i numeri sono stimati per rimanere a 99,5 morti per 100.000 nel 2023 e a 91,1 morti per 100.000 nel 2030. Il WHO mira a è a 99,5 e 91,1 morti a 100.000 da ora al 2023 e a 2030 rispettivamente come componente dello SDG. Il rapporto aggiunge che il WHO è obiettivo è “riduce il tasso di mortalità attribuito alla famiglia ed all'inquinamento atmosferico ambientale da 5%.„ L'indicatore per tale progresso sarebbe tasso di mortalità “attribuito alla famiglia ed all'inquinamento atmosferico ambientale„

Secondo il rapporto del WHO lo SDG sarebbe -

  • “Diminuisca da ora al 2030, sostanzialmente il numero delle morti e malattie dai prodotti chimici ed aria pericolosa, l'acqua e inquinamento del suolo e contaminazione.„
  • “Assicuri l'accesso ad energia accessibile, sostenibile e moderna per tutti„
  • “Da ora al 2030, diminuisca l'impatto ambientale pro capite avverso delle città, includente prestando l'attenzione speciale a qualità dell'aria ed a gestione dei rifiuti municipale ed altra„
  • “Rinforzi l'elasticità e la capacità di adattamento ai rischi ed ai disastri naturali in relazione con il clima in tutti i paesi„
Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, January 21). Numero nemico 1 - inquinamento atmosferico e cima del mutamento climatico dell'ordine del giorno del WHO. News-Medical. Retrieved on November 21, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20190121/Enemy-number-1-Air-pollution-and-climate-change-top-of-WHO-agenda.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Numero nemico 1 - inquinamento atmosferico e cima del mutamento climatico dell'ordine del giorno del WHO". News-Medical. 21 November 2019. <https://www.news-medical.net/news/20190121/Enemy-number-1-Air-pollution-and-climate-change-top-of-WHO-agenda.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Numero nemico 1 - inquinamento atmosferico e cima del mutamento climatico dell'ordine del giorno del WHO". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190121/Enemy-number-1-Air-pollution-and-climate-change-top-of-WHO-agenda.aspx. (accessed November 21, 2019).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. Numero nemico 1 - inquinamento atmosferico e cima del mutamento climatico dell'ordine del giorno del WHO. News-Medical, viewed 21 November 2019, https://www.news-medical.net/news/20190121/Enemy-number-1-Air-pollution-and-climate-change-top-of-WHO-agenda.aspx.