La dimensione corporea può avere maggior influenza sulla durata della vita delle donne che gli uomini

E 60 minuti di attività fisica quotidiana sono stati associati con la migliore probabilità di 90 di raggiungimento per le donne

L'dimensione-altezza ed il peso dell'organismo possono influenzare la durata della vita delle donne molto di più di fa gli uomini, suggerisce la ricerca pubblicata online nel giornale di salubrità della Comunità & dell'epidemiologia.

E mentre l'attività fisica è collegata alle durate della vita più lunghe in entrambi i sessi, sembra che più uomini di tempo spendano fisicamente attivo ogni giorno, migliore è per le loro probabilità della vecchiaia di raggiungimento, mentre 60 minuti un il giorno sono stati associati con la migliore probabilità per le donne, i risultati indicano.

La speranza di vita media è aumentato nel corso degli ultimi decenni, ma recentemente ha cominciato al plateau in alcune nazioni sviluppate, con l'aumento dei livelli di obesità e di inattività fisica probabilmente dietro la tendenza.

La ricerca precedente ha esaminato le associazioni fra peso (BMI o indice di massa corporea), attività fisica ed il raggiungimento della vecchiaia, ma la maggior parte dei studi hanno combinato entrambi i sessi, o hanno messo a fuoco esclusivamente sugli uomini.

Le durate della vita degli uomini e delle donne differiscono, che possono essere influenzate dai fattori quali gli ormoni, i geni e/o lo stile di vita.

Per esplorare queste differenze più ulteriormente, i ricercatori hanno analizzato i dati dallo studio di gruppo olandese (NLCS), che ha incluso più di 120.000 uomini e donne invecchiati fra 55 e 69 quando ha cominciato nel 1986.

Hanno voluto vedere se ci fossero dei collegamenti fra altezza, peso, attività fisica di tempo libero e la probabilità di raggiungimento dell'età di 90 e se ci fossero delle differenze fra gli uomini e le donne.

Circa 7807 partecipanti (3646 uomini e 4161 donna invecchiati fra 68 e 70) hanno fornito l'informazione dettagliata nel 1986 sul loro peso corrente, sull'altezza, sul peso quando 20 invecchiati e sulla loro attività fisica di tempo libero.

Ciò ha compreso le attività quali il giardinaggio, il cane che camminano, DIY (miglioramenti domestici), camminante o ciclante per lavorare e gli sport ricreativi, che sono stati raggruppati nelle categorie di quote quotidiane: meno di 30 minuti; 30 - 60 minuti; e 90 minuti o più.

I partecipanti poi sono stati riflessi fino alla morte o all'età di 90, qualunque è venuto in primo luogo.

I ricercatori hanno considerato i fattori potenzialmente influenti, come se i partecipanti fossero fumatori correnti o ex, quanto hanno bevuto, la loro istruzione e l'assunzione usuale di energia.

Circa 433 uomini (16,7%) e 944 donne (34,4%) sono sopravvissuto a all'età di 90.

Donne che erano ancora vive da questa età erano, su più alto medio, avevano pesato di meno all'inizio dello studio ed avevano messo sopra meno peso dall'età di 20 che coloro che era più breve e più pesante.

Che cosa è più, le donne che erano più di 175 cm (pollici di 5 piedi e 9) dell'altezza erano 31 per cento più probabili da raggiungere 90 che le donne meno di 160 cm (pollici di 5 piedi e 3).

Nessun'tali associazione è stata veduta fra gli uomini.

E quando è venuto ai livelli di attività fisica, gli uomini che hanno cronometrato su oltre 90 minuti un il giorno erano 39 per cento più probabili da raggiungere 90 che coloro che ha fatto meno di 30 minuti.

Ed ogni supplemento 30 minuti di attività fisica che quotidiana hanno tormentato su è stato associato con un aumento di 5 per cento nelle loro probabilità di tornitura 90.

Ma questo non era il caso per le donne. Coloro che ha segnato su più di 30-60 minuto un giorno erano 21 per cento più probabili da raggiungere 90 che quelli che gestiscono 30 minuti o di meno.

Ma là sembrato essere una soglia ottimale per le donne: intorno 60 minuti un il giorno sono stati associati con la migliore probabilità della loro celebrazione del novantesimo compleanno.

Ciò è uno studio d'osservazione e quindi non può stabilire la causa. E le informazioni sulla dimensione corporea e sull'attività fisica si sono offerte volontariamente piuttosto che misurato obiettivamente, che potrebbero pregiudicare i risultati, dica i ricercatori.

Ma i risultati sono basati su tantissima gente, tutta di chi erano simili nell'età, che rinforza i risultati, essi precisano, aggiungendo che il loro studio è uno soltanto di alcuni per differenziare i fattori di stile di vita potenzialmente associati con una lunga vita fra gli uomini e le donne.

Ci non potrebbe essere alcun'associazione fra la dimensione corporea e raggiungendo la vecchiaia negli uomini, i ricercatori precisano. Ma il comportamento e la cronologia di malattia sono sembrato influenzare le associazioni trovate e c'erano differenze fra i fumatori ed i non-fumatori.

Sorgente: http://www.bmj.com/