Trattamento d'investigazione di Ebola trovato per essere sicuro in adulti

Il trattamento d'investigazione mAb114 di Ebola è sicuro, ben-tollerato e facile amministrare, secondo i risultati da un test clinico della fase iniziale pubblicato in The Lancet. Diciotto adulti in buona salute hanno ricevuto l'anticorpo monoclonale come componente di un test clinico di fase 1 che ha cominciato nel maggio 2018 agli istituti nazionali del centro clinico di salubrità (NIH) a Bethesda, Maryland. L'istituto nazionale del centro di ricerca vaccino delle malattie infettive e di allergia (NIAID) (VRC), parte di NIH, ha sviluppato il trattamento d'investigazione ed ha condotto e patrocinato il test clinico.

Il trattamento d'investigazione corrente sta offrendo ai pazienti di Ebola in repubblica democratica del Congo (DRC) nell'ambito di uso pietoso e come componente di un test clinico di fase 2/3 dei trattamenti d'investigazione multipli. mAb114, un singolo anticorpo monoclonale, lega al dominio obbligatorio del ricevitore di memoria della proteina della superficie di ebolavirus dello Zaire, impedente al virus di infettare le cellule umane. Gli scienziati hanno isolato l'anticorpo da un superstite umano dello scoppio 1995 di Ebola in Kikwit, DRC. Gli studi priori hanno indicato che mAb114 può proteggere le scimmie dalla malattia di virus di Ebola letale una volta dato tardi quanto i cinque giorni dopo l'infezione.

I partecipanti al test clinico di fase 1 hanno ricevuto una singola infusione endovenosa di mAb114, amministrata più circa 30 minuti. Tre partecipanti hanno ricevuto 5 una dose di milligrammo (mg) /kilogram (chilogrammo); cinque partecipanti hanno ricevuto una dose di 25 mg/kg; e 10 partecipanti hanno ricevuto una dose di 50 mg/kg. Tutte le infusioni ben-sono state tollerate. Quattro partecipanti hanno riferito gli effetti secondari delicati, quali disagio, muscolo o dolore unito, emicrania, nausea e freddi nei tre giorni che seguono l'infusione.

Come previsto, i livelli di mAb114 nel sangue sono aumentato mentre il dosaggio è stato aumentato. I ricercatori egualmente hanno osservato i livelli relativamente costanti di assorbimento, di distribuzione e di eliminazione di mAb114 fra i partecipanti.

Gli autori notano parecchi vantaggi per lo spiegamento del mAb114 in una regolazione di scoppio, compreso la facilità e la velocità della sua amministrazione e la sua formulazione poichè una polvere liofilizzata che non richiede la conservazione in congelatore. La polvere è ricostituita con acqua sterile e si aggiunge a salino per l'amministrazione.

Oltre al test clinico in corso di fase 2/3 di mAb114 nel DRC, il VRC pianificazione iniziare un'altra prova di fase 1 del trattamento d'investigazione in Africa.

Sorgente: https://www.niaid.nih.gov/news-events/investigational-monoclonal-antibody-treat-ebola-safe-adults