Gli studi mostrano i vasti vantaggi di moto d'oscillazione durante il sonno

Chiunque che mai abbia messo un piccolo bambino per inserire o sia andato alla deriva fuori in un'amaca delicatamente d'ondeggiamento saprà che un moto d'oscillazione fa ottenere di dormire sembra più facile. Ora, due nuovi studi riferiti nella biologia corrente il 24 gennaio, uno condotto in giovani adulti e l'altro in mouse, aggiungono a prova per i vasti vantaggi di un moto d'oscillazione durante il sonno. Infatti, gli studi nella gente indicano che oscillare non solo piombo per migliorare il sonno, ma egualmente amplifica il consolidamento di memoria durante il sonno.

“Avere sonno di una buona notte significa rapido la caduta addormentata e poi restando addormentato durante l'intera notte,„ dice Laurence Bayer dell'università di Ginevra, Svizzera. “I nostri volontari--anche se erano tutte buone traversine--è caduto più rapido addormentato una volta oscillato ed ha fatto connesso i periodi più lunghi di sonno più profondo con i meno risvegli durante la notte. Indichiamo così che oscillare è buona per sonno.„

Bayer ed i loro colleghi più presto avevano indicato che l'oscillazione continua durante le 45 genti aiutate pelo minuto da cadere più veloce addormentato e da dormire più bene. Nel nuovo studio, piombo da Laurence Bayer e da Sophie Schwartz, università di Ginevra, Svizzera, hanno voluto esplorare gli effetti dell'oscillazione su sonno e delle sue onde cerebrali associate durante la notte.

I ricercatori hanno arruolato 18 giovani adulti in buona salute per subire il video di sonno in laboratorio. La prima notte è stata intesa per ottenerle usate al sonno là. Poi hanno restato due nuove notti--uno che dormono su un letto delicatamente di oscillazione e l'altro che dorme su un letto identico che non stava muovendo.

I dati hanno indicato che i partecipanti sono caduto addormentato più velocemente mentre oscillavano. Una volta che addormentati, egualmente hanno passato più tempo nel sonno del movimento di occhio della non rapida, dormito profondamente ed hanno svegliato più di meno.

Dopo, i ricercatori hanno voluto sapere quel migliore sonno ha influenzato la memoria. Per valutare il consolidamento di memoria, i partecipanti hanno studiato le paia di parola. I ricercatori poi hanno misurato la loro accuratezza nel richiamo dei quelli parole accoppiate in una sessione di sera confrontata alla mattina dopo in cui hanno svegliato. Hanno trovato che la gente ha migliorato sulla prova di mattina quando sono state oscillate durante il sonno.

Ulteriori studi hanno indicato che oscillare pregiudica le oscillazioni del cervello durante il sonno. Hanno veduto che il moto d'oscillazione ha causato un trascinamento delle oscillazioni specifiche del cervello di sonno del movimento di occhio della non rapida (oscillazioni lente ed assi di rotazione). Di conseguenza, il moto d'oscillazione continuo ha contribuito a sincronizzare l'attività neurale nelle reti thalamo-corticali del cervello, che svolgono un ruolo importante sia nel sonno che nel consolidamento di memoria.

Il secondo studio in mouse da Konstantinos Kompotis e colleghi è il primo da esplorare se oscillare promuove il sonno in altre specie. E, effettivamente, ha fatto. I ricercatori, piombo da Paul Franken, università di Losanna, Svizzera, hanno usato l'annuncio pubblicitario scambiantesi gli agitatori per oscillare le gabbie dei mouse mentre hanno dormito.

Mentre la migliore frequenza d'oscillazione per i mouse è stata trovata per essere quattro volte più veloce di nella gente, gli studi dei ricercatori indicano che oscillare ha diminuito il tempo che ha catturato per cadere tempo di sonno addormentato ed aumentato in mouse come fa in esseri umani. Tuttavia, i mouse non hanno mostrato la prova di sonno più profondamente.

I ricercatori avevano sospettato che gli effetti dell'oscillazione su sonno sono stati legati a stimolo ritmico del sistema vestibolare, il sistema sensoriale che contribuisce al senso di bilanciamento e dell'orientamento spaziale. Per esplorare questa nozione nel mouse, i ricercatori hanno studiato gli animali di cui i sistemi vestibolari sono stati interrotti dagli organi otolithic di funzionamento, hanno trovato in loro orecchie. I loro studi hanno indicato che i mouse che mancano degli organi otolithic di lavoro non ne hanno avvertito degli effetti benefici dell'oscillazione durante il sonno.

Catturati insieme, i due studi “forniscono le nuove comprensioni nei meccanismi neurofisiologici che sono alla base degli effetti dell'oscillazione dello stimolo su sonno,„ Bayer e Perrault scrive. I risultati possono essere pertinenti per lo sviluppo di nuovi approcci per la cura dei pazienti con i disordini di umore e di insonnia come pure la gente più anziana, che soffre frequentemente dai danni difficili di memoria e di sonno.

I ricercatori dicono che sarà essenziale nei lavori futuri per esplorare le strutture più profonde precise del cervello in questione negli effetti dell'oscillazione su sonno.

“Gli strumenti correnti, quale il optogenetics, possono aiutare noi a decifrare che struttura, o persino le popolazioni di un neurone, ricevi lo stimolo dagli organi otolithic e trasferiscalo più ulteriormente alle strutture dei circuiti di sonno,„ Franken dice. “Mappare la rete della comunicazione fra i due sistemi fornirà conoscenza di base come pure gli obiettivi clinici novelli da fare fronte ai disordini di sonno, come insonnia.„

Sorgente: http://www.cellpress.com/