Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I governi statali sono chiave risolvere la crisi di salubrità dell'impollinatore, ritrovamenti di studio

Gli impollinatori di insetto sono vitali all'esistenza di quasi 90 per cento delle angiosperme del mondo, compreso una grande parte di prodotti alimentari. I mirtilli e le ciliege, per esempio, dipendono da impollinazione dell'ape del miele. Ma le popolazioni dell'impollinatore stanno cadendo in mezzo di che cosa sono state definite “una crisi di salubrità dell'impollinatore di insetto,„ ed in assenza dell'internazionale ampia o atto federale su questa emissione, cade alle legislature statali per fornire le soluzioni innovarici.

Per la prima volta, i ricercatori all'università di Missouri hanno catalogato ogni polizza della protezione dell'impollinatore promulgata dai governi statali dal 2000-2017. Il database risultante di informazioni permette che ognuno dai legislatori al grande pubblico studi come i legislatori dello stato hanno affrontato col passare del tempo l'emissione.

“Per riflettere un problema di questo disgaggio, dobbiamo potere vedere che genere di progresso stiamo facendo attraverso il paese,„ abbiamo detto Damon Corridoio, un assistente universitario nominato insieme a scuola della MU delle risorse naturali e della facoltà di ingegneria. “Finora, nessuno aveva un una collezione completa di legislazione che riguarda tutti e 50 i stati. Ciò crea un problema, perché come scrivete le efficaci leggi senza conoscere che cosa è venuto prima in altri stati?„

Sopra l'esame delle polizze, Corridoio ed i suoi colleghi hanno determinato che gli stati si sono vantati molto più innovazione e produttività nelle soluzioni di sviluppo che il governo federale. Al livello federale, soltanto quattro leggi sono state approvate durante gli anni 17 che hanno indirizzato la salubrità dell'impollinatore. Durante lo stesso periodo, complessivamente 109 leggi pertinenti sono state approvate attraverso 36 legislature statali, mentre 14 stati non ne hanno passato c'è ne.

Le polizze hanno variato notevolmente fra gli stati, sebbene mettessero a fuoco tipicamente sulle emissioni che hanno riguardato il più direttamente le preoccupazioni locali. Alcuni stati, quale il Minnesota, hanno incoraggiato l'uso dell'alternativa, antiparassitari non nocivi ed hanno adottato le pratiche di contrassegno dell'antiparassitario più rigoroso per gli impianti di giardino al minuto, mentre la California ha usato il reddito dalle ammende e le pene si sono riferite ai regolamenti dell'antiparassitario per sviluppare una pianificazione della protezione dell'impollinatore. Eppure, le polizze non hanno incontrato tutti gli scienziati che di criteri il tatto fosse necessario da indirizzare correttamente la crisi dell'impollinatore.

“Stiamo vedendo le innovazioni incoraggianti di polizza, ma non c'è slancio nelle legislature statali adeguatamente riflette questa crisi,„ Corridoio ha detto. “Gli insetti d'impollinazione selvaggi, come gli api indigeni, sono fauna selvatica da gestire come qualunque altri generi di fauna selvatica e quel significa che abbiamo bisogno dei dati di tenere la carreggiata i declini della popolazione e di cominciare sperimentare con differenti tipi di programmi dell'utilizzazione del territorio. Senza dati, non abbiamo risposte perché non conosciamo quali domande da chiedere e senza una spinta legislativa per costituire un fondo per quella raccolta di dati, stiamo filando le nostre ruote.„