Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I microbi dell'intestino hanno potuto essere collegati alla depressione

L'intestino umano contiene i trilioni dei batteri che formano il microbiome o il microbiota dell'intestino. Una nuova ricerca ha collegato la composizione di questi microbiome dell'intestino e disordine depressivo. Lo studio nominato, “il potenziale neuroattivo del microbiota umano dell'intestino nella qualità di vita e la depressione,„ sono stati pubblicati nell'ultima emissione della microbiologia della natura del giornale questa settimana.

I microbi Coprococcus e Dialister dell
I microbi Coprococcus e Dialister dell'intestino sono contrassegnato più bassi fra quelli che soffrono dalla depressione, l'illustrazione 3D. Credito di immagine: Kateryna Kon

Lo studio piombo dal DNA usato Valles-Colomer di M. che ordina per esaminare la composizione dei microbi nell'intestino. Hanno analizzato il microbiota dell'intestino di 1,000 persone eccessive dai loro campioni delle feci. I partecipanti fa parte del progetto della flora dell'intestino del fiammingo del Belgio. Il gruppo poi ha connesso la composizione del microbiome dei partecipanti con la qualità di vita ed altri fattori nei partecipanti. Hanno usato l'auto riferito ed il medico ha fornito la diagnosi della depressione fra i partecipanti e la ha associata con la maschera microbica dell'intestino. I dati poi sono stati convalidati da un altro gruppo di 1.063 partecipanti del progetto PROFONDO' dei cavi di sicurezza olandesi. I risultati finali da tutti i dati raccolti sono stati usati per connettere il microbiome dell'intestino e le funzioni del sistema nervoso centrale.

Piombo il ricercatore Jeroen Raes, dal dipartimento di microbiologia e l'immunologia all'istituto delle Fiandre per biotecnologia ed all'università cattolica di Lovanio ha detto, “la nozione che i metaboliti microbici possono interagire con il nostro cervello -- e così comportamento e sensibilità -- è intrigante… Finora, la maggior parte degli studi erano o in mouse o negli studi umani su scala ridotta, con i risultati misti e contraddittori.„

I risultati hanno rivelato che una presenza di due gruppi di batteri, Coprococcus e Dialister erano contrassegnato più bassi fra quelle che soffrono dalla depressione. Entrambi questi gruppi di batteri hanno beni antinfiammatori. Raes ha detto, “egualmente sappiamo che l'neuro-infiammazione è importante nella depressione. Così, la nostra ipotesi è che questi due sono collegati in qualche modo.„

Hanno notato che il microbiome dell'intestino effettivamente ha svolto un ruolo nella suddivisione del prodotto metabolico della dopamina del neurotrasmettitore. Questo prodotto è chiamato acido dihydroxyphenylacetic 3,4. Ciò è una della prova più ben fondata che connette il microbiome dell'intestino e funzione del cervello umano dice i ricercatori. Sebbene acconsentano che soltanto una correlazione è stata trovata e non una causa - e - effettui la relazione. La più ricerca è necessaria giungere alle conclusioni che aggiungono.

Secondo l'organizzazione mondiale della sanità (WHO) ci sono 300 milione di persone diagnosticati con la malattia depressiva attraverso il globo. Se una connessione fra il microbiome dell'intestino e la depressione potesse essere stabilita, i nuovi viali della terapia e della gestione potrebbero aprirsi credono gli esperti. Raes ha detto, “questo apre la strada per i trattamenti nella depressione. Un'opzione è romanzo, probiotics di prossima generazione. Realmente penso che ci sia un futuro in questo: facendo uso dei cocktail dei batteri umano-derivati come trattamento? - errori come droghe, come dicono.„

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, June 20). I microbi dell'intestino hanno potuto essere collegati alla depressione. News-Medical. Retrieved on December 01, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20190204/Gut-microbes-could-be-linked-to-depression.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "I microbi dell'intestino hanno potuto essere collegati alla depressione". News-Medical. 01 December 2021. <https://www.news-medical.net/news/20190204/Gut-microbes-could-be-linked-to-depression.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "I microbi dell'intestino hanno potuto essere collegati alla depressione". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190204/Gut-microbes-could-be-linked-to-depression.aspx. (accessed December 01, 2021).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. I microbi dell'intestino hanno potuto essere collegati alla depressione. News-Medical, viewed 01 December 2021, https://www.news-medical.net/news/20190204/Gut-microbes-could-be-linked-to-depression.aspx.