Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori capiscono le indicazioni che gestiscono la migrazione collettiva delle cellule durante lo sviluppo

La migrazione collettiva delle cellule, dove i gruppi di celle si muovono insieme ad uno scopo comune, è importante per i trattamenti che variano dalla ferita che guarisce alla metastasi del tumore. Le celle di migrazione rispondono ad una combinazione di indicazioni fisiche suscitate dal contatto della cella--cella e dalle onde dei segnali chimici spediti dalle celle locali per attirare altre verso la loro posizione.

Recentemente, tuttavia, un gruppo piombo dai ricercatori dall'università di Osaka ha trovato che questo approccio combinato non può essere il caso per le celle in tutte le fasi dello sviluppo.

Nello studio pubblicato recentemente nella biologia di comunicazioni, i ricercatori hanno usato il discoideum di modello di Dictyostelium dell'organismo per capire meglio le indicazioni che gestiscono la migrazione collettiva delle cellule durante lo sviluppo. Riferito a insieme come amebe sociali, il cluster unicellulare di discoideum del D. in tempo dello sforzo per formare un cumulo multicellulare ha chiamato una lumaca.

Sebbene il loro nome meno che attirante possa ispirare i brividi in lettori che hanno incontrato il loro omonimo animale, le celle all'interno delle lumache sembrano gradire ottenere la su-fine e personale: i ricercatori hanno trovato che mentre le celle dissipate rispondono alle onde degli stimoli chimici, le celle della lumaca richiedono l'interazione fisica di indurre la migrazione.

Hidenori Hashimura, autore principale dello studio, spiegato come hanno usato i cambiamenti nell'intensità dei segnali chimici dedurre l'importanza di questo tipo di segnalazione nelle fasi inerenti allo sviluppo differenti. “Adenosina ciclica 3', 5' - il monofosfato (cAMP) è la sola indicazione chimica di orientamento per l'aggregazione delle cellule. Facendo uso della rappresentazione in tensione delle cellule, abbiamo osservato chiaramente le onde del campo, che possono essere visualizzate facendo uso di una sonda fluorescente verde, durante le fasi iniziali di aggregazione delle cellule,„ dice l'autore Yusuke corrispondente V. Morimoto. Tuttavia, è stato rivelato che i segnali del campo sono scomparso gradualmente durante la migrazione delle lumache multicellulari.

“Abbiamo trovato che il pensiero delle onde della propagazione del campo al movimento cellulare della massa di controllo durante tutte le fasi dello sviluppo di Dictyostelium realmente è scomparso una volta le celle cumulate nelle lumache multicellulari,„ spieghiamo il co-author Masahiro Ueda. “Sebbene il movimento delle cellule all'interno delle lumache sia uguale a quello delle celle nella fase iniziale dell'aggregazione, l'assenza di onde del segnale del campo ha suggerito un'indicazione alternativa per migrazione collettiva delle cellule.„

I ricercatori hanno proposto che “il contatto che segue„, dove il contatto fisico fra le celle li permette di seguirsi, fosse probabile essere responsabile di migrazione collettiva delle cellule durante la fase della lumaca di sviluppo di Dictyostelium.

Ciò è la prima volta i ricercatori hanno esaminato la dinamica del segnale del campo nella fase multicellulare di sviluppo di Dictyostelium ed evidenzia l'importanza di esame dei trattamenti cellulari in tutte le fasi dello sviluppo. Più d'importanza, che capisce la migrazione delle cellule le indicazioni collettive è un punto vitale nel mettere a punto i metodi per impedire il cancro metastatico e per promuovere la guarigione della ferita.