La cellula staminale rara può essere la root di tutti i cancri metastatici

I ricercatori hanno fatto una nuova scoperta circa la metastasi della cellula tumorale che potrebbe completamente cambiare gli approcci del trattamento nella battaglia contro cancro.

Cellule staminali del CancroSebastian Tomus | Shutterstock

Il professor Michael Lisanti dall'università di Salford ed i colleghi hanno identificato una cellula staminale che appartata e pericolosa rara stanno chiamando “la cella dell'origine„ che potrebbe avviare la diffusione di cancro (metastasi).

Ritiene come l'individuazione del ago di stampa proverbiale in un mucchio di fieno e fondamentalmente ci dà una nuova finestra su cancro e come potremmo fermarlo.„

Michael Lisanti, autore principale

Come riportato nelle frontiere del giornale in oncologia, dopo che le linee cellulari crescenti derivate dai tumori del petto, il gruppo hanno trovato che il più dinamici delle celle erano particolarmente energetici.

Interessante, quelle celle egualmente video i segni della senescenza, il trattamento che causa le celle di invecchiamento “alla gelata„ ed all'arresto che proliferano. Tuttavia, le celle energetiche sono sembrato “scoppiare„ di questo trattamento e perso la loro senescenza, dice Lisanti.

I ricercatori dicono che c'è un organismo crescente di prova che suggerisce che la metastasi sia causata dalle cellule staminali del cancro che sono rifornite dai mitocondri. Il gruppo crede che questi “generare„ le cellule tumorali potrebbe usare gli antiossidanti e l'energia proveniente dai mitocondri per riorientare il loro destino.

“Gli scienziati parlano del cancro che è causato dalle celle di morte che ritornano alla vita, cosiddette “zombie-celle,„„ dice Lisanti. “Ora vediamo che è più drammatico di quello…. questa cella di origine scoppia della riga e funziona amok, moltiplicando le celle maligne e creando un tumore.„

Tuttavia, la maggior parte delle droghe della chemioterapia sono destinate per mirare alle cellule tumorali “alla rinfusa„ piuttosto che queste cellule staminali “della root„; le nuove terapie che specificamente mirano a questi “cheiniziano le celle„ quindi sono necessarie per impedire la crescita e la diffusione di cancro.

“La nostra nuova ricerca può scoprire un tal obiettivo,„ ha detto Lisanti ed il gruppo. “Ora che abbiamo trovato che loro e noi sappiamo si comportano, dovrebbe essere relativamente semplice da trovare le droghe per mirare alle cellule staminali del cancro.„

Il gruppo aggiunge che se mettono a fuoco sulle cellule staminali energetiche, possono potere puntare l'obiettivo direttamente e in tal modo, rivoluzionare il trattamento e trasformare il cancro in una malattia trattabile come il diabete.

Crediamo che siamo arrivato all'inizio di un nuovo, più fruttuoso, strada nella terapia del cancro. Di conseguenza, “il grande pharma„ selezione della droga dovrebbe realmente mettere a fuoco sulle cellule staminali del cancro e sui loro obiettivi pertinenti.„

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.