Lo studio trova il rischio basso di ricaduta in giovani pazienti con linfoma di Hodgkin

Il trattamento di linfoma di Hodgkin ora è così efficace che giovani pazienti che non hanno una ricaduta in due anni di terapia avere una speranza di vita simile a quella dei loro pari in buona salute. Ciò secondo un nuovo studio pubblicato nel giornale di oncologia clinica dai ricercatori a Karolinska Institutet ed i loro colleghi all'ospedale universitario di Aalborg in Danimarca e a Radiumhospitalet a Oslo.

Il linfoma di Hodgkin è un cancro del sistema linfatico che pricipalmente pregiudica la gente nei loro anni venti. Mentre la malattia è interna se lasciato non trattato, la maggior parte delle vittime è essiccata. I ricercatori dietro lo studio presente hanno analizzato i dati oltre da 2.500 pazienti in Svezia, in Norvegia ed in Danimarca fra le età di 18 e di 49 per accertare della grandezza del rischio di ricaduta.

Attualmente, questi pazienti stanno riflettendi per fino a cinque anni dopo il trattamento. I risultati dello studio mostrano, tuttavia, che anche dopo due anni i pazienti hanno, in media, la stessa speranza di vita delle persone della stessi età e genere senza linfoma di Hodgkin e che il rischio di ricaduta fa una media a soltanto circa 4 per cento.

“Considerando il buon tasso di sopravvivenza ed a basso rischio della ricaduta dopo due anni, la frequenza dei controlli per la rilevazione della ricaduta potrebbe notevolmente essere diminuita dopo questo tempo,„ dice ultima l'autore Karin unita Ekström Smedby, ricercatore al dipartimento di Karolinska Institutet di medicina in Solna. “Che ha detto, ulteriori assegni sono necessari in fase più avanzata per trovare e trattare gli effetti collaterali negativi in ritardo al trattamento.„

Sorgente: https://ki.se/en/news/young-people-with-hodgkin-lymphoma-have-low-relapse-risk