Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'ottimizzazione del trattamento stesso di invecchiamento può piombo per migliorare ed interventi più efficaci

L'assistenza medica per gli adulti più anziani lungamente ha messo a fuoco sull'impedire e sul trattamento le malattie croniche e delle circostanze che vengono con loro. Ma ora, i ricercatori della geriatria ed i clinici sperano una nuova comprensione--uno smerigliatrice ad una conferenza prestigiosa ospitata dalla società americana di geriatria (AGS) e dall'istituto nazionale su invecchiamento (NIA), con il supporto dalle fondamenta di John A. Hartford--possono piombo per migliorare e gli interventi più efficaci mirando al trattamento stesso di invecchiamento piuttosto che le circostanze o le preoccupazioni discrete.

“L'invecchiamento è complesso e varia da una persona al seguente, ma c'è un organismo crescente di prova che l'invecchiamento stesso è determinato dai fattori che biologici collegati chiamiamo “gli marchi di garanzia„ o “le colonne, “„ ha detto il carpentiere di Christopher, il MD, il MSc, FACEP, FAAEM, AGSF, uno dei co-author di un rapporto sulla conferenza. “Crediamo l'interruzione dei questi marchi di garanzia--quale coperchio tutto dalla stabilità dei nostri geni ai modi le nostre celle comunica--può contribuire alla malattia cronica ed alla debolezza, che è perché una migliore comprensione di come funzionano è così importante.„

Riunito nel 2016 come la seconda conferenza in serie in tre parti per i destinatari delle concessioni del NIA per transizione medica/chirurgica iniziale degli specialisti nel programma della ricerca di invecchiamento (GEMSSTAR), la conferenza di NIA “U13„ ha riunito più di 100 studiosi, i ricercatori, guide che rappresentano 19 specialità mediche ed i rappresentanti di NIA per stimolare la ricerca attraverso le discipline in questione nella cura di alta qualità e persona-centrata. Risultati di conferenza, pubblicati nel giornale della società americana di geriatria (DOI: 10.1111/jgs.15788), dettagliano come i nuovi metodi di studio della popolazione dell'vecchio-adulto possono rivelare i nuovi strumenti ed accelerare i trattamenti innovatori messi a fuoco sui risultati della grande maschera importanti alle vite della gente, quali la funzione e l'indipendenza.

Piuttosto che a cominciare dagli stati di salute e dalle preoccupazioni discreti comuni fra gli adulti più anziani, gli organizzatori di conferenza hanno adottato l'approccio unico di messa a fuoco sull'invecchiamento stesso come fattore primario che urta le malattie croniche multiple e la capacità diminuente rimbalzare dalle sfide di salubrità (anche conosciute come “elasticità„). In tal modo, gli studiosi di GEMSSTAR hanno avanzato la nostra comprensione del concetto che mirare ai meccanismi relativi all'età potrebbe ritardare, impedire, o persino invertire le sindromi geriatriche, le malattie croniche relative all'età ed i declini nell'elasticità. Le sessioni di conferenza egualmente hanno messo a fuoco sui nuovi metodi e strategie per lo studio dei questi aspetti di invecchiamento ed hanno esaminato le sfide di studio dell'età in cui la gente più anziana si è esclusa spesso da ricerca medica.

I temi importanti che sono emerso dalla conferenza comprendono un'esigenza dell'attenzione aumentata a:

  • * Lo studio della nostra popolazione umana come invecchia. La maggior parte dei test clinici ancora cercano la gente che è “ideale,„ quale la gente che non ha malattie croniche. Tuttavia, i ricercatori ora capiscono che l'importanza di assicurazione dei test clinici pragmatici rifletta lo spettro completo di salubrità per gli adulti più anziani, specialmente coloro che è delicato. Queste persone sono spesso il più probabile da vivere con le malattie croniche multiple, che possono essere trattate il più bene quando capiamo come i farmaci ed altri interventi pregiudicheranno “reale„ rispetto alla gente “ideale„.

    * La necessità per i nuovi strumenti di aiutare gli adulti più anziani ed i badante a adattarsi a salubrità cambiante ha bisogno di. Lo studio della biologia di invecchiamento potrebbe rendere ancor più approcci a prevenzione delle malattie o al trattamento in relazione con l'invecchiamento per gli esperti nella geriatria che saranno necessari in numero maggiore come il mondo continua ad invecchiare. Per esempio, i professionisti del settore medico-sanitario della geriatria sono già esperti a migliorare la gestione del farmaco per i termini comuni quali il diabete e l'ipertensione. Una migliore comprensione delle interazioni di elasticità, di metabolismo e di infiammazione con invecchiamento, tuttavia, potrebbe approfondire l'ipotesi di questi clinici che molte medicine comuni prescritte per queste circostanze potrebbero svolgere un ruolo nel supporto della salubrità generale mentre invecchiamo.

    * L'importanza di accelerazione come traduciamo la ricerca sulla promessa della pratica clinica. I gruppi di lavoro di conferenza egualmente hanno messo a fuoco sui modi rendere la ricerca di invecchiamento perseguibile per gli studi clinici e la pratica clinica. Per esempio, i suggerimenti hanno compreso i concetti d'integrazione di invecchiamento nella ricerca condotta dalle aree “dei subspecialists„ in particolare di medicina; creando “un biobank di geroscience„ nazionale e diverso ha adattato al multimorbidity ed alla debolezza d'esplorazione in particolare; “medicina di precisione„ d'incorporazione come catalizzatore per la consegna di sanità individualizzata; facendo uso dei database esistenti come lo studio di Baltimora su invecchiamento longitudinale per fucinare le collaborazioni ed informare le ipotesi della fase iniziale; e creando “un toolkit di risultati„ standardizzato per contribuire a colmare la lacuna fra gli studi su invecchiamento ed i contributi al nostro benessere come invecchiamo.

    * Supporto del futuro di ricerca di invecchiamento. Come sempre più la gente trae giovamento dalla longevità aumentata, clinico-ricercatori di specialità--così nominato per la loro competenza nell'occuparsi dei pazienti e nella ricerca come quella cura si definisce--deve essere autorizzato per contribuire all'evoluzione della ricerca di invecchiamento. La collaborazione sarà particolarmente importante, ha detto Evan Hadley, MD, Direttore della divisione della geriatria e della gerontologia clinica al NIA, nelle sue osservazioni di chiusura per la conferenza di GEMSSTAR U13. Il Dott. Hadley ha sottolineato che partnering attraverso le discipline precedentemente vedute poichè l'indipendente sarà importante a progresso futuro, che è perché la comunità di GEMSSTAR ha offerto così sbocco importante per cominciare queste discussioni.

Il supporto dei premi di programma del GEMSSTAR Del NIA ai medici di presto-carriera si è preparato nelle sotto-specialità mediche e chirurgiche per condurre la ricerca transdisciplinare di invecchiamento. Il AGS servisce da organismo di coordinamento centrale per le specialità dei candidati in particolare (anestesiologia, medicina di emergenza, chirurgia generale, ginecologia, ambulatorio ortopedico, medicina e ripristino fisico, chirurgia di trauma, urologia e chirurgia vascolare) interessato a fare domanda per il supporto professionale dello sviluppo e connette questi awardees con le loro società di specialità. I fondi supplementari supportano un piano di sviluppo professionale per complementare il progetto di ricerca “R03„.