L'idoneità fisica bassa durante l'adolescenza si è associata con la tardiva consegna della pensione di invalidità

L'obesità o l'idoneità fisica bassa durante l'adolescenza è associata forte più successivamente con la pensione di invalidità nella vita. Ciò è indicata in uno studio di più di un milione di uomini svedesi, pubblicato negli annali di medicina interna dai ricercatori a Karolinska Institutet.

In molti paesi, le pensioni di invalidità sono accordate alle persone lavorare-vecchie che sono probabili non lavorare mai ancora a tempo pieno a causa di una malattia cronica o di una ferita diagnosticata da un medico.

Oltre al servizio come indicatore importante della malattia cronica, le pensioni di invalidità sono associate con gli alti costi sociali.

I ricercatori da Karolinska Institutet in Svezia ed università di Granada in Spagna piombo uno studio che valuta la forma fisica ed il peso cardiorespiratori per più di 1 milione uomini fra le età di 16 e di 19. I dati dalla registrazione svedese di coscrizione di servizio militare sono stati usati. I ricercatori poi hanno esaminato chi più successivamente nella vita avrebbe continuato a ricevere una pensione di invalidità medica.

Sopra seguito mediano di 28,3 anni, i dati hanno indicato che la forma fisica cardiorespiratoria bassa è stata associata forte con la tardiva consegna di una pensione di invalidità dovuto tutte le cause. L'obesità egualmente è stata associata con un maggior rischio per la pensione di invalidità, con i più grandi rischi osservati per obesità severa/morbosa.

Indicatore importante indipendentemente dal peso corporeo

Tuttavia, i ricercatori hanno notato quello rispetto ad essere inadatti, essendo moderatamente o altamente adattato è stato associato con più a basso rischio per l'inabilità, indipendentemente da BMI. Secondo i ricercatori, questo significa che fisicamente stante misura è un indicatore importante di salubrità indipendentemente dal peso corporeo.

“I nostri risultati supportano la pertinenza di forma fisica cardiorespiratoria ed il peso corporeo sano durante l'adolescenza come indicatori importanti di salubrità futura„, ha detto Pontus Henriksson, ricercatore al dipartimento delle scienze biologiche e della nutrizione, Karolinska Institutet ed il primo autore dello studio.