Le nuove norme che richiedono agli atleti femminili di abbassare i livelli del testoterone sono basate sui dati difettosi

I nuovi regolamenti che richiedono agli atleti femminili sicuri di abbassare medicamente i loro livelli del testoterone per fare concorrenza internazionalmente sono basati sui dati “interno difettosi„, secondo la nuova ricerca piombo dall'università di colorado Boulder.

Il documento, pubblicato questo mese nella rivista giuridica internazionale di sport di Asser, viene mentre la rotella girevole olimpica sudafricana Semenya dello sprinter prepara sfidare le nuove norme discutibili in una corte internazionale in Svizzera.

Gli autori hanno richiesto una ritrazione della ricerca originale ed hanno chiesto all'associazione internazionale delle federazioni di atletica - l'organo direttivo globale per l'atletica - di riconsiderare il cambiamento di norma.

“In quasi qualunque altra regolazione della scienza, gli errori di questa grandezza piombo ad un documento che è ritirato,„ ha detto il Jr. di Roger Pielke dell'autore principale, Direttore del centro per controllo di sport a CU Boulder. “E certamente non sarebbe la base per i vasti regolamenti che hanno un impatto profondo sulle vite della gente.„

Nell'aprile 2018, lo IAAF ha annunciato i nuovi regolamenti che richiedono agli atleti femminili sicuri con i livelli elevati naturalmente del testoterone di catturare l'testoterone-abbassamento degli ormoni se vogliono continuare a competere nella categoria delle donne per i 400 metri, le transenne dei 400 tester, i 800 metri, i 1.500 metri ed il miglio.

La norma, che si applica alle competizioni internazionali IAAF-sanzionate, richiede che mantengano i livelli del testoterone del siero inferiore a 5 nanomoles per litro (nmol/L) per almeno sei mesi prima di concorrenza. La maggior parte delle femmine hanno livelli del testoterone variare a partire da 1,12 a 1,79 nmol/L mentre l'intervallo normale del maschio adulto è 7,7 - 29,4 nmol/L. Circa sette in ogni 1.000 atleti femminili dell'elite hanno livelli elevati del testoterone, secondo IAAF.

L'associazione aveva tentato di mettere avanti i simili regolamenti nel 2011, ma quella norma è stata gettata fuori quando alla la giurisdizione arbitrale basata a svizzeri per lo sport (CAS) - il più alta corte per lo sport internazionale - conclusivo nel 2015 che c'era una mancanza di prova che collega l'alto testoterone “ad un vantaggio competitivo reale„ in donne.

Nel 2017, lo IAAF ha ritornato con quella ricerca, pubblicante un documento nel giornale di medicina dello sport britannico (BJSM), che ha sostenuto che guide delle donne dell'elite con i livelli elevati del testoterone eseguiti fino a 3 per cento meglio di quelli con i più bassi livelli in parecchi eventi.

Pielke ed i co-author Erik Boye, un professore emerito di biologia molecolare all'università di Oslo e di Ross Tucker, un'università di fisiologo di esercizio di Cape Town, sfidano quei risultati.

“Abbiamo trovato i dati problematici in tutto lo studio e conseguentemente, le conclusioni non possono essere vedute come affidabile,„ Pielke ha detto.

Quando i tre hanno provato a ripiegare i risultati originali facendo uso dei dati dagli autori dello studio e pubblicamente - i risultati disponibili da quattro delle corse hanno incluso, hanno scoperto “le anomalie e gli errori significativi.„

Per esempio, hanno trovato i tempi della prestazione che sono stati duplicati erroneamente e “i periodi fantasma„ che non sono esistito nei risultati ufficiali del concorso di IAAF. Inoltre, alcuni atleti eliminati per la verniciatura sono stati inclusi nel gruppo di dati di studio - un fatto che potrebbe confondere i risultati.

In tutto, 17 - 32 per cento dei dati utilizzati nello studio sono stati trovati per essere per sbaglio. I ricercatori egualmente notano che i ricercatori stessi di IAAF hanno intrapreso gli studi di BJSM.

“Non troveremmo appropriate affinchè le società della sigaretta forniamo le basi scientifiche per il regolamento di fumo, o le compagnie petrolifere per fornire le basi scientifiche per il regolamento dei combustibili fossili. Il regolamento di sport dovrebbe essere tenuto agli stessi alti livelli,„ essi scrive.

I ricercatori di IAAF correggevano che cosa hanno caratterizzato come “errori dell'acquisizione di dati„ ed hanno rifatto la loro analisi in una lettera successiva al giornale. Ma i difetti rimangono in quella revisione, Pielke ha detto.

La ricerca sarà più tardi durante questo mese in questione quando Pielke si pensa che servisca da testimone esperto alla giurisdizione arbitrale per lo sport, in cui Semenya e l'atletica Sudafrica hanno portato un argomento contro lo IAAF che chiama le norme “discriminatorie, irrazionali ed ingiustificabili.„

In applicazione di nuovi regolamenti, coloro che rifiuta di diminuire medicamente i loro livelli del testoterone devono cedere la loro destra fare concorrenza come femmine.

Originalmente collocato per entrare in vigore a novembre, l'entrata in vigore delle norme è stata posposta fino a dopo il risultato del caso.

“Fondamentalmente, le questioni che solleviamo con il nostro documento sono circa l'integrità di scienza nel regolamento,„ ha detto Pielke. “Tutta l'agenzia, nello sport o di là, dovrebbe essere preveduta di produrre la scienza che può resistere all'esame accurato e che realmente supporta la giustificazione per i regolamenti proposti. Quello non è accaduto semplicemente qui.„

Sorgente: http://www.colorado.edu/today/2019/02/08/testosterone-limits-female-athletes-based-flawed-science