L'endoscopia terapeutica ha un ruolo espandentesi nel trattamento di IBD

Secondo una nuova istruzione da un gruppo degli esperti nazionali ed internazionali in gastroenterologia, malattia di viscere infiammatoria (IBD) ed altre materie, l'endoscopia interventional (o terapeutica) di IBD ha un ruolo espandentesi nel trattamento della malattia e degli eventi avversi da chirurgia. Il rapporto dal comitato, ruolo della malattia di viscere infiammatoria interventional nell'era della terapia biologica; un'istruzione di posizione per il gruppo Interventional globale di IBD, è pubblicata nell'emissione di febbraio di GIE: Endoscopia gastrointestinale, il giornale pari-esaminato della società americana per endoscopia gastrointestinale (ASGE).

La terapia endoscopica è stata esplorata ed utilizzato stata nella gestione di numerose circostanze e situazioni relative ad IBD, compresi le critiche, fistole/ascessi, neoplasia colite-associata, perdite acute o croniche postoperatorie ed ostruzioni. Le modalità terapeutiche endoscopiche comprendono la dilatazione del pallone, collocamento dello stent e stricturotomy, iniezione e ritaglio della fistola e fistulotomy, resezione mucosa sinusotomy e endoscopica (EMR) e la dissezione submucosal endoscopica (ESD).

Con una migliore comprensione del trattamento di malattia ed il corso di IBD, l'impatto a lungo termine migliore della terapia medica e degli avanzamenti nella tecnologia endoscopica, il comitato prevede IBD interventional che si trasforma in una parte integrata dell'approccio pluridisciplinare ai pazienti con IBD complesso.

Negli ultimi decenni, gli avanzamenti rapidi hanno avuto luogo nella terapia medica e chirurgica per sia il morbo di Crohn (CD) che la colite ulcerosa (UC). Per esempio, la disponibilità e l'utilizzazione crescente del biologics anti--integrin e (TNF) e di anti-interleuchina antitumorale di fattore, di necrosi sono state indicate per provocare la remissione clinica profonda oltre miglioramento dei sintomi. Questi trattamenti medici egualmente diminuiscono il rischio per gli eventi avversi connessi con IBD, quindi evitando l'ospedalizzazione e la chirurgia per alcuni pazienti. Gli agenti supplementari stanno studiandi.

Tuttavia, l'impatto a lungo termine dell'uso appropriato di questi più nuovi agenti sulla storia naturale di IBD non è chiaro. Inoltre, l'uso a lungo termine di questi immunosoppressori può essere associato con i vari eventi avversi, varianti dall'infezione e dal rischio aumentato per determinate malignità ad una risposta autoimmune paradoxic. Ancora, un numero significativo dei pazienti con il CD o il UC ancora richiede l'intervento chirurgico per la malattia medicamente refrattaria o gli eventi avversi malattia-associati quali le critiche, le fistole, gli ascessi e la neoplasia colite-associata (CAN).

Le modalità comuni del trattamento chirurgico per il CD o la colite ulcerosa includono la resezione delle viscere, l'anastomosi, la costruzione dello stoma, strictureplasty e proctocolectomy ristoratore con l'anastomosi sacchetto-anale ileale (IPAA). Sebbene l'approccio chirurgico offra una risoluzione immediata dei sintomi ed il sollievo degli eventi avversi meccanici o neoplastici, è associato spesso con gli eventi avversi postoperatori e la ricorrenza postoperatoria di malattia. I bisogni insoddisfatti correnti nella gestione di IBD comprendono la disponibilità degli approcci terapeutici agli eventi avversi meccanici che possono raggiungere oltre i limiti degli agenti farmacologici e sono meno dilaganti che la chirurgia.

L'endoscopia terapeutica può offrire un ponte unico fra i trattamenti medici e chirurgici. La gestione endoscopica degli eventi avversi meccanici e neoplastici può contribuire a diminuire o posporre l'esigenza degli eventi avversi postoperatori chirurgici dell'ossequio di guida e di resezione, se l'ambulatorio è eseguito. Corrente, quattro aree principali di IBD sono favorevoli al trattamento endoscopico: critiche, fistole o ascessi, eventi avversi chirurgia-associati di IBD e della LATTA.

Per rispondere al bisogno crescente del trattamento endoscopico in IBD complesso, un gruppo degli esperti nazionali ed internazionali in gastroenterologia, IBD, endoscopia avanzata, radiologia di GI, patologia di GI, formazione di GI ed ambulatorio colorettale ha formato volontariamente un gruppo di subspecialty nel 2018, il gruppo Interventional globale di IBD, per coordinare le attività cliniche, educative e d'investigazione. Questo gruppo deciso di propria iniziativa include una miscela degli specialisti di IBD con competenza in endoscopia e dei endoscopists con competenza in IBD. Inoltre, il gruppo egualmente consiste dei patologi di IBD e degli specialisti di IBD con competenza nella rappresentazione addominale. L'articolo corrente è un'istruzione di posizione dal gruppo, in base a letteratura attualmente disponibile ed alla competenza combinata dei sui membri. Questo lavoro si pensa che per continuare ed espandersi.