Le vie fetali di segnalazione possono offrire le opportunità future di trattare il danno ai polmoni

Le celle specializzate del polmone che compaiono molto presto in via di sviluppo sono tasto

Le celle specializzate del polmone sembrano molto più presto nel feto di sviluppo degli scienziati precedentemente hanno ritenuto. Un nuovo studio sugli animali ha pubblicato questa settimana negli atti dell'Accademia nazionale delle scienze che i rapporti come le celle che si trasformano in in alveoli, i compartimenti minuscoli in cui intossicano lo scambio si presenta nel polmone, cominciano i loro ruoli specializzati molto presto nella vita prenatale. I ricercatori dalla scuola di medicina di Perelman all'università della Pennsylvania ed all'ospedale pediatrico di Filadelfia (CHOP) dicono che quello studiare le vie fetali di segnalazione attive in questo evento biologico può offrire ad opportunità future di trattare il danno ai polmoni causato dalla prematurità e da altre lesioni di polmone.

Il gruppo di ricerca messo a fuoco sulla funzione di base di respirazione--lo scambio di ossigeno ed anidride carbonica all'interno delle celle chiave, chiamato tipo 1 e tipo alveolari - 2 celle. Lo stesso gruppo di ricerca precedentemente ha identificato un nuovo stirpe delle cellule nei polmoni dei mouse e degli esseri umani, che hanno chiamato celle epiteliali alveolari del progenitore. La nuova ricerca ha usato il RNA unicellulare che ordina l'analisi, studi di espressione della proteina e un nuovo strumento dirintracciamento per rivelare i dettagli di formazione iniziale del polmone in un mouse fetale modella.

Edward E. Morrisey, PhD, Direttore del centro di Penn per biologia polmonare, Rajan Jain, MD, un assistente universitario di medicina cardiovascolare a Penn e David B. Frank, MD, PhD, un cardiologo pediatrico al TAGLIO, era co-author sullo studio.

I ricercatori sono interessati nel decifrare le basi di come le celle formano la loro identità - essenzialmente, perché una cella diventa una cella del polmone rispetto ad una cella del cuore. In particolare, capendo come i moduli del polmone è critici perché molti bambini sopportati prematuramente hanno formato male gli organi. “Che cosa abbiamo trovato è che le celle del polmone intraprendono molto più presto il loro destino progettato di quanto preveduto, che è una tappa critica verso potere sviluppare la nuova terapeutica,„ ha detto Jain.

Le celle alveolari dividono le simili caratteristiche in mouse ed in esseri umani, entrambe hanno i simili geni, proteine e sistemi di segnalazione di fondo, in modo dai meccanismi biologici trovati nello studio corrente dei mouse è pertinenti a come queste celle funzionano in esseri umani. “Questa specifica delle cellule comincia notevolmente presto nello sviluppo del polmone e semina progressivamente l'alveolo prematuro del polmone in tutto la gestazione del feto,„ ha detto Frank.

Il gruppo ha trovato che la specifica delle celle alveolari comincia simultaneamente con formazione iniziale del polmone, poichè le celle nell'embrione di sviluppo cominciano a separare e ramificarsi fuori nelle strutture specializzate quali le gallerie di ventilazione e gli alveoli. Molte celle del polmone si impegnano “ai destini delle cellule,„ i loro ruoli specializzati, durante la morfogenesi di ramificazione, che si presenta prima della formazione della struttura a forma di sacco che si trasforma nell'alveolo del polmone.

“La presenza iniziale di queste celle alveolari specializzate può rappresentare il fatto che una minoranza dei bambini umani estremamente prematuri sopravvive a anche con i polmoni sottosviluppati,„ ha detto Frank. Ha aggiunto che perché molti altri sistemi dell'organo oltre al sistema polmonare rimangono sottosviluppati in bambini prematuri estremamente, la morbosità e la mortalità rimane alta in tali casi.

Le pianificazioni del gruppo di ricerca più ulteriormente per esplorare come i loro risultati potrebbero finalmente contribuire ai trattamenti futuri. La migliore comprensione dello sviluppo del polmone ha potuto piombo agli strumenti potenziali nella medicina a ricupero, forse dalle vie chiave di manipolazione di segnalazione o dagli obiettivi novelli delle cellule del progenitore per coltivare il nuovo tessuto polmonare dopo la lesione dalla prematurità o dall'affezione polmonare acquistata.

Sorgente: https://www.pennmedicine.org/news/news-releases/2019/february/penn-medicine-and-chop-study-finds-that-fetal-signaling-pathways-may-offer-future-targets