La lesione periferica del nervo può avviare l'inizio e la diffusione di ALS, manifestazioni studia

Una collezione crescente di storie aneddotiche solleva la possibilità che la lesione del nervo in un braccio o in un cosciotto può fungere da grilletto per la sclerosi laterale amiotrofica dello sviluppo, o il ALS -- una malattia neurodegenerative progressiva anche conosciuta come Lou Gehrig's Disease, nominato dopo le yankee famose di New York che sono morto nel 1941 di.

La connessione fra ALS e gli atleti esegue più profondo di singolo ballplayer; la gente che si impegna nelle attività fisiche intense, quali gli atleti e la gente professionali nei militari, è più probabile essere influenzata da ALS. In alcuno, la malattia sembra cominciare dopo una lesione -- la debolezza di muscolo al sito della lesione si sparge lentamente alle nuove aree finché la debolezza nei muscoli responsabili della respirazione non causi il soffocamento.

Ora, i ricercatori all'università dell'Illinois a Chicago sono i primi per dimostrare che una lesione periferica del nervo può avviare l'inizio e la diffusione della malattia in un modello animale di ALS. I loro risultati, pubblicati in neurobiologia del giornale della malattia, indicano che i ratti geneticamente costruiti per sviluppare i sintomi ALS del tipo di hanno una risposta infiammatoria anormale nella regione del midollo spinale connesso con un neurone periferico ferito. Come l'infiammazione del midollo spinale e l'altra diffusione offensiva di trattamenti, essi causano la debolezza di muscolo progressiva in tutto l'organismo.

“Sappiamo che in alcuni pazienti con ALS gli inizio della debolezza in una mano o in un cosciotto e nelle diffusioni di malattia. Per coincidenza, il paziente descriverà una lesione recente o remota a quella stessa mano o cosciotto che abbina la posizione del loro inizio di malattia. Abbiamo voluto studiare come contributi ambientali, quale una lesione focale del nervo, influenze come il ALS comincia e diffusioni,„ abbiamo detto il Dott. Jeffery Loeb, la presidenza di John S. Garvin la Endowed in neurologia e ripristino nell'istituto universitario di UIC di medicina ed autore corrispondente del documento.

“I nostri risultati indicano che una singola lesione del nervo, che è abbastanza piccola che causa soltanto la debolezza temporanea in animali normali, può iniziare una cascata di infiammazione nel midollo spinale che inizia ed induce la malattia a spargersi in animali genetico-suscettibili,„ ha detto Loeb. “La capacità di precipitare la malattia con la lesione ci dà un nuovo modello che animale possiamo usare per identificare i trattamenti per ALS che mettono a fuoco sulla fermata della diffusione della malattia dopo che primo comincia. La comunità medica non ha terapie che significativamente lento o fermi la progressione della malattia e corrente stiamo mettendo tutti i nostri sforzi sullo sviluppare una droga per fare questo.„

Mentre un numero crescente dei geni è stato associato con lo sviluppo di ALS, solo circa 10 per cento dei pazienti di ALS hanno uno o più di queste mutazioni genetiche e di nessuno può spiegare perché la malattia presenta con la debolezza localizzata o come si sparge. Novanta per cento dei pazienti di ALS sviluppano la malattia per le ragioni sconosciute.

“Questo solleva un problema importante dei contributi relativi dell'ambiente contro i geni o la natura contro consolida,„ Loeb ha detto.

Una delle mutazioni genetiche alto-studiate nel ALS è in un gene chiamato SOD1. Nel loro studio, Loeb ed i colleghi hanno usato i ratti con i moduli mutati del gene SOD1, che induce gli animali ad avere livelli elevati dell'enzima SOD1 ed a sviluppare i sintomi ALS del tipo di, compreso la debolezza di muscolo progressiva, cominciante a 15 settimane dell'età.

I ricercatori hanno ferito chirurgicamente un singolo nervo nel cosciotto sia di SOD1 che dei ratti selvaggio tipi a 10 settimane dell'età. Mentre tutti i ratti avevano diminuito la resistenza in post-chirurgia ferita del cosciotto, i ratti selvaggio tipi hanno recuperato quasi completamente in alcune settimane. I ratti SOD1 non hanno ritornato mai al normale ed egualmente hanno avvertito la debolezza in loro altro cosciotto.

Egualmente hanno trovato che i ratti chirurgico-danneggiati avevano elevato ed infiammazione prolungata e gli più alti numeri delle celle del astrocyte e di microglia nelle aree del midollo spinale si sono associati con il neurone danneggiato e l'infiammazione e la presenza di queste altre celle si sono sparse ai neuroni adiacenti.

“Questa diffusione di infiammazione potrebbe potenzialmente spiegare come la malattia la sparge una volta che il primo comincia dal sito della lesione,„ Loeb ha detto. “Il Microglia ha molti ruoli, ma un ruolo è di potare o eliminare le sinapsi che connettono una cellule nervose ad un altro. Queste connessioni sono critiche per il normale che funziona e per la sopravvivenza dei neuroni durante lo sviluppo. Dove c'era infiammazione e microglia aumentati nel midollo spinale, abbiamo veduto fino ad una riduzione duplice del numero delle sinapsi.„

Loeb ha spiegato che una volta che un nervo perde le connessioni con i sui vicini, le celle vicine tendono a morire fuori.

“Questa reazione a catena della morte delle cellule potrebbe essere che cosa causa la diffusione progressiva della debolezza che di muscolo vediamo nel ALS,„ Loeb ha detto.

Sorgente: https://today.uic.edu/can-a-nerve-injury-trigger-als