BGU sviluppa la nuova piattaforma di AI per il video e la predizione della progressione di ALS

La tecnologia egualmente migliorerà lo sviluppo ed i test clinici della droga per le malattie neurodegenerative

L'università diBen-Gurion del Negev (BGU) ha sviluppato una nuova piattaforma di intelligenza (AI) artificiale per la progressione di video e di predizione delle malattie neurodegenerative da contribuire ad identificare gli indicatori per cura paziente personale ed a migliorare lo sviluppo della droga.

La piattaforma, sviluppata da prof. Boaz Lerner del dipartimento di BGU di assistenza tecnica industriale e della gestione inizialmente sarà utilizzata per la sclerosi laterale amiotrofica (ALS) ed infine per Alzheimer, Parkinson ed altre malattie neurodegenerative.

“Una delle sfide importanti dei test clinici di progettazione e di gestione per ALS è che è una malattia rara e la variabilità clinica lo rende duro identificare gli indicatori per la severità,„ dice prof. Lerner. “Di conseguenza, dopo le decadi della ricerca, non c'è ancora maturazione reale per ALS e parecchie altre malattie neurodegenerative stimolanti, compreso Alzheimer.

“La nostra nuova tecnologia predirà più esattamente la progressione di malattia, un ingrediente cruciale per i test clinici e meglio identifica le correlazioni fra dati demografici ed altri fattori misurabili identificati attraverso gli esami fisici e funzionalità paziente.„

Il ALS, anche conosciuto come Lou Gehrig's Disease, è una malattia neurodegenerative interna che causa la morte dei motoneuroni che gestiscono i muscoli volontari. Questa atrofia del muscolo piombo alla debolezza ed alla paralisi progressive, la difficoltà che parla, inghiottente e respirante. Il momento di sopravvivenza medio per la gente che è diagnosticata tipicamente fra le età 40 - 60 è a due - cinque anni dall'inizio dei sintomi.

L'eterogeneità della popolazione di ALS complica la ricerca e lo sviluppo della droga a causa della variabilità di sintomo all'inizio, tariffe e reticoli di progressione di malattia e statistiche di sopravvivenza. Questa variabilità lo rende difficile predire la tariffa ed il reticolo di progressione di malattia per le persone.

Avere una piattaforma personale affidabile di previsione ha potuto migliorare la cura paziente e la qualità di vita per molti pazienti ed i loro badante. La nuova piattaforma di AI ha potuto anche migliorare la progettazione di test clinico identificando gli indicatori per trattamento delle varie sottopopolazioni pazienti.

La piattaforma di BGU integra dati demografici e clinici con l'apprendimento automatico e gli algoritmi di data mining per produrre i modelli che possono predire la tariffa ed il reticolo della progressione di ALS, identificare le prove di laboratorio specifiche o le funzioni vitali e per stratificare i simili sottogruppi dalla diversa popolazione di ALS. Gli algoritmi e la loro capacità predire la progressione di malattia, miglioreranno come i dati clinici si aggiungono per ogni paziente.

“Ora che gli algoritmi richiesti per produrre gli efficaci modelli sono stati stabiliti e valutato stati, il finanziamento che abbiamo ricevuto dall'autorità dell'innovazione dell'Israele permetterà ai ricercatori di creare un sistema che i pazienti, i medici, i badante, le ditte farmaceutiche, HMOs e gli assicuratori possono usare sulle applicazioni da tavolino e mobili per riflettere e predire la progressione di ALS,„ dice Itzik Mashiach alle tecnologie di BGN, società del trasferimento di tecnologia di BGU.

“Ora stiamo cercando un partner dell'industria più ulteriormente per sviluppare e commercializzare questa tecnologia brevetto-in corso innovatrice.„

Sorgente: https://aabgu.org/n