Lo studio di Johns Hopkins descrive le celle che possono aiutare la riparazione dell'osso della velocità

I ricercatori di Johns Hopkins ha scoperto i ruoli di due tipi di celle trovate in pareti dell'imbarcazione del tessuto grasso che possono aiutare la riparazione dell'osso della velocità.

La ricerca piombo dai ricercatori di Johns Hopkins ha scoperto i ruoli di due tipi di celle trovate nelle pareti dell'imbarcazione del tessuto grasso e descritte come queste celle possono aiutare la riparazione dell'osso della velocità.

L'osso rigenera quando due popolazioni della cellula umana (pericytes e celle adventitial) sono miste ed impiantate in un difetto dell'osso del cranio in mouse immunocompromised. Credito: Yiyun Wang, ricercatore al reparto di patologia chirurgica, la scuola di medicina di Johns Hopkins University

Lo studio ha trovato quell'di questi tipi perivascolari della cellula staminale, pericytes, induce la crescita di nuovi vasi sanguigni, mentre un altro tipo, adventicytes, induce la formazione di celle di osso chiamate osteoblasts. Nelle prove di laboratorio, i ricercatori hanno trovato che i due tipi di celle hanno fatto un migliore processo che promuove la riparazione dell'osso in mouse con i difetti del cranio quando sono stati usati insieme che quando qualsiasi tipo è stato usato da solo. Una descrizione del lavoro è stata pubblicata il 7 gennaio online nella medicina a ricupero del giornale NPJ.

L'osso diserta dal trauma, il cancro o le ragioni congenite è comuni, ma oltre una determinata dimensione, i deficit dell'osso non possono guarire da sè, dice lo studio senior l'autore Aaron James, M.D., il Ph.D., professore associato di patologia alla scuola di medicina di Johns Hopkins University. Le celle catturate dal tessuto grasso sono state provate negli studi di assistenza tecnica del tessuto per la riparazione dell'osso, ma alcuni risultati sono stati deludenti, dice.

“Una teoria prevalente nelle terapie della cellula staminale derivate da grasso è che una popolazione eterogenea delle cellule lavora in qualche modo di concerto per accelerare la rigenerazione del tessuto, come gli strumenti differenti in un'orchestra che gioca nell'unisono,„ James dice. “Ma i meccanismi cellulari o molecolari dietro questa teoria non sono stati definiti.„ Lo studio corrente ha provato ad isolare le sottopopolazioni specifiche delle celle per provare a determinare quale avrebbe funzionato il più bene. “Questo studio indica che due popolazioni differenti delle cellule--pericytes e adventicytes--può essere usato per rigenerare il tessuto in una specie di duetto utile,„ James dice, con i ruoli distinti ma complementari.

James ed i colleghi hanno isolato i pericytes e i adventicytes dagli esemplari umani della liposuzione. Per determinare le funzioni di ogni cella digiti, hanno applicato i pericytes e i adventicytes nei numeri uguali da solo e congiuntamente al cranio nonhealing diserta in mouse. Poi hanno usato la rappresentazione microcomputed di tomografia (usata per la valutazione ad alta definizione delle ossa e del tessuto molle) otto settimane più successivamente per studiare la quantità di riparazione dell'osso. La formazione dell'osso era solo irregolare nei mouse dati l'uno o l'altro uno dei tipi delle cellule, ma era molto più robusta nei mouse che hanno ricevuto entrambi i tipi delle cellule come terapia di combinazione.

Le prove di laboratorio supplementari delle celle nella cultura hanno trovato che i pericytes hanno stimolato la crescita del vaso sanguigno mentre i adventicytes hanno stimolato la formazione delle cellule di osso.

“Dato questi ruoli distinti ma di sovrapposizioni nella riparazione dell'osso, l'uso futuro di una terapia cellulare del progenitore di combinazione può essere efficace,„ James dice. “Sebbene il nostro studio usi i numeri uguali di ogni tipo di cella, sarà importante da studiare se i rapporti differenti di questi tipi di due cellule possono supportare la riparazione ancor più drammatica dell'osso.„

Il laboratorio ed i collaboratori di James hanno studiato le cellule staminali perivascolari in altri modelli, compreso il collocamento delle celle in una posizione intramuscolare per formare le ossa ed usando per fondere insieme i segmenti dell'osso nelle spine dorsali del ratto e per riparare le fratture in ossa del cosciotto del ratto. Gli studi in corso sono ulteriori tipi di categorizzazione delle cellule e prendere in giro fuori le loro differenze funzionali.

Sorgente: https://www.hopkinsmedicine.org/news/newsroom/news-releases/johns-hopkins-researchers-define-cells-used-in-bone-repair