Alcune combinazioni della droga possono essere più efficaci di altre per i pazienti schizofrenici

I pazienti con la schizofrenia sono curati spesso con più di un tipo di farmaco psichiatrico, ma un nuovo studio suggerisce che alcune combinazioni possano essere più efficaci di altri.

I risultati sono stati pubblicati in psichiatria di JAMA.

Le droghe antipsicotiche sono solitamente la prima riga di trattamento per le persone con la schizofrenia. Ma perché queste droghe non riescono spesso a gestire adeguatamente i sintomi da sè, medici prescrivono spesso i farmaci psichiatrici supplementari, quali un altro antipsicotico, un antideprimente, una benzodiazepina, o uno stabilizzatore dell'umore.

“I farmaci antipsicotici sono usati per trattare i sintomi psicotici quali i delirii e le allucinazioni ma c'è poco orientamento su cui da fare per altri tipi di sintomi gradisce la depressione, l'ansia o l'eccitazione. I farmaci supplementari sono prescritti spesso, ma conosciamo piccolo circa come le combinazioni psichiatriche differenti della droga pregiudicano la gente con la schizofrenia,„ diciamo T. Scott Stroup, il MD, il MPH, professore della psichiatria all'istituto universitario di Vagelos di Columbia University dei medici e chirurghi e autore principale del documento. “Finora non abbiamo conosciuto virtualmente niente circa come queste strategie confrontano l'un l'altro.„

Per scoprire, i ricercatori hanno intrapreso gli studi comparativi dell'efficacia facendo uso delle registrazioni di Medicaid di 81.921 adulto con la schizofrenia che stava catturando soltanto una droga antipsicotica per almeno 3 mesi prima di iniziare un antideprimente, la benzodiazepina, stabilizzatore dell'umore, o un'altra droga antipsicotica.

I ricercatori hanno trovato che le persone con la schizofrenia che ha aggiunto un antideprimente erano meno probabili sbarcare nel pronto soccorso o nell'ospedale per un'emissione di salute mentale che coloro che ha iniziato un altro antipsicotico o una benzodiazepina. Gli antideprimente hanno ridotto il rischio di ospedalizzazione di 16% confrontato agli antipsicotici e da 22% hanno confrontato alle benzodiazepine. Per le visite di pronto soccorso, gli antideprimente hanno ridotto il rischio di 8% confrontato agli antipsicotici e da 18% hanno confrontato alle benzodiazepine.

“Il nostro studio aggiunge più prova che l'uso della benzodiazepina dovrebbe essere limitato e che combinare gli antideprimente con le droghe antipsicotiche per le persone con la schizofrenia può avere vantaggi,„ dice Stroup. “Ancora dobbiamo conoscere più circa quando usare gli antideprimente, che possono essere utili per le circostanze all'infuori della depressione.„

Combinando i farmaci si riferisce a spesso come polypharmacy. “I risultati del nostro studio dovrebbero promuovere il polypharmacy razionale,„ Stroup aggiunto. Pensa che i clinici trovino i risultati credibili e spera che piombo per praticare i cambiamenti ed i risultati pazienti migliori.

Lo studio è intitolato, “l'efficacia comparativa dei farmaci psicotropici aggiuntiva in pazienti con la schizofrenia.„