Intervallo della bufera di neve del DrySyn di Asynt per le reazioni chimiche e gli studi di bassa temperatura

L'intervallo della bufera di neve di DrySyn da Asynt offre una soluzione attraente per gli scienziati che guardano per intraprendere le reazioni chimiche e gli studi a bassa temperatura.

A differenza dei metodi di raffreddamento tradizionali di reazione, compreso ghiaccio, ghiaccio secco ed azoto liquido; il controllo della temperatura accurato e prolungato su una bufera di neve di DrySyn è regolamentato da una circolatore termostatica esterna. L'uso di un tal sistema del controllo della temperatura non solo elimina il rischio di fluttuazioni della temperatura dovuto i liquidi refrigeranti deteriorabili ma può anche migliorare il vostro uso sostenibile dei laboratori delle risorse.

Oltre a permettere l'operazione incustodita (anche durante la notte), il controllo della temperatura attivo sull'intervallo della bufera di neve di DrySyn egualmente permette al controllo rispondente delle reazioni esotermiche, tariffa costante che si raffredda per migliorare gli studi del polimorfo ed il miglioramento significativo nella riproducibilità della reazione.

Favorevolmente la capacità di agitarsi e raffreddarsi parallelamente facendo uso di una bufera di neve di DrySyn può anche piombo a produttività migliore.

I sistemi della bufera di neve di DrySyn consegnano il controllo della temperatura preciso delle reazioni da -60 a °C +150 e sono stati destinati ad essere facili da usare e pratici, con una piccola orma del benchtop.

La bufera di neve UNA di DrySyn permette alla chimica controllata di essere condotta sulle singole boccette fino a 1 litro nella dimensione, mentre la bufera di neve MULTI tiene conto le fino a tre 100 reazioni parallele di ml essere intrapresa.

L'uso di una guarnizione pesata del silicone impedisce la formazione di ghiaccio intorno alla cristalleria su questi sistemi. Per gli esperimenti su scala ridotta, il reattore della bufera di neve di DrySyn permette la capacità di lavorazione e la selezione aumentate delle fino a 27 alle reazioni basate a fiala. L'eliminazione dell'inceppo della cupola con azoto/argon impedisce la formazione di ghiaccio intorno alle fiale alle temperature sotto-ambientali.

Sorgente: https://www.asynt.com/

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Asynt. (2019, June 20). Intervallo della bufera di neve del DrySyn di Asynt per le reazioni chimiche e gli studi di bassa temperatura. News-Medical. Retrieved on October 14, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20190225/Asynts-DrySyn-SnowStorm-range-for-low-temperature-chemical-reactions-and-studies.aspx.

  • MLA

    Asynt. "Intervallo della bufera di neve del DrySyn di Asynt per le reazioni chimiche e gli studi di bassa temperatura". News-Medical. 14 October 2019. <https://www.news-medical.net/news/20190225/Asynts-DrySyn-SnowStorm-range-for-low-temperature-chemical-reactions-and-studies.aspx>.

  • Chicago

    Asynt. "Intervallo della bufera di neve del DrySyn di Asynt per le reazioni chimiche e gli studi di bassa temperatura". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190225/Asynts-DrySyn-SnowStorm-range-for-low-temperature-chemical-reactions-and-studies.aspx. (accessed October 14, 2019).

  • Harvard

    Asynt. 2019. Intervallo della bufera di neve del DrySyn di Asynt per le reazioni chimiche e gli studi di bassa temperatura. News-Medical, viewed 14 October 2019, https://www.news-medical.net/news/20190225/Asynts-DrySyn-SnowStorm-range-for-low-temperature-chemical-reactions-and-studies.aspx.