Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio mostra le lacune importanti nella comunicazione fra l'ospedale ed i clinici di sanità domestica

I ricercatori di Anschutz del CU dicono che questo può piombo agli errori medici potenzialmente micidiali

Un'indagine dei clinici di sanità domestica di Colorado (HHCs) ha rivelato che 60 per cento hanno detto non avevano ricevuto abbastanza informazioni per guidare il trattamento paziente mentre 52 per cento hanno detto che i pazienti hanno avuti spesso aspettative non realistiche del genere di cura avrebbero ricevuto.

Gli studi, intrapresi dai ricercatori all'università di città universitaria medica di colorado Anschutz, egualmente hanno mostrato le lacune importanti nella comunicazione fra l'ospedale ed il personale di sanità domestica, alcuni che potrebbero avere conseguenze mediche gravi. che

Lo studio è stato pubblicato oggi nel giornale dei Direttori medici americani Association.

“Abbiamo sentito parlare gli errori del farmaco che accadono fra gli ospedali ed i fornitori di cure mediche domestici,„ ha detto l'autore principale Christine D. Jones, il MD, il ms, assistente universitario dello studio all'università di scuola di medicina di colorado. “Di conseguenza, i pazienti possono ricevere il farmaco sbagliato o la dose sbagliata. Alcuni fornitori di salubrità domestica non ottengono l'informazione esatta circa quanto tempo lasciare un catetere urinario o una riga endovenosa dentro.„

Jones ed i suoi colleghi hanno esaminato gli infermieri ed il personale a 56 agenzie di HHC in tutto Colorado. I partecipanti sono stati inviati ad una comunicazione della copertura di indagine di 48 domande fra gli ospedali e HHCs, la sicurezza paziente, in attesa delle prove, dei programmi del farmaco, del contatto del clinico e di altre aree.

Più della metà hanno detto che gli ospedali non hanno preparato adeguatamente i pazienti per la sanità domestica sopra scarico. Egualmente hanno detto che i pazienti hanno preveduto spesso un livello di cure domiciliari che non erano semplicemente disponibili comprendendo le ore, il governo della casa e la guida estesi con trasporto.

I lavoratori di sanità domestica con accesso alle cartelle mediche elettroniche (EHRs) per il rinvio dei fornitori hanno avuti meno problemi concernente una mancanza di informazioni sui pazienti, compreso i dati critici del farmaco.

Potevano accedere elettronicamente alle note, ordini, laboratorio e risultati e rinvii della radiologia. Circa 12 per cento dei dichiaranti hanno riferito le esperienze positive quando accede al Colorado l'organizzazione regionale di informazioni di salubrità (CORHIO, http://www.corhio.org) circa i ricoveri ospedalieri.

Eppure molti non hanno avuti accesso a tali informazioni.

“Sebbene quasi tutti (96 per cento) indichino che ad accesso basato a Internet alla registrazione dell'ospedale di un paziente sarebbe stato almeno in qualche modo utile,„ Jones ha detto. “Meno che metà riferita avendo accesso a EHRs per il rinvio gli ospedali o delle cliniche.„

Ha detto che l'indagine ha rivelato i problemi che ottengono la destra delle dosi del farmaco dovuto informazioni contrastanti.

“Considerevolmente, gli studi supplementari hanno trovato estremamente i tassi alti di discrepanze del farmaco (94 per cento - 100 per cento) quando fa riferimento il fornitore e di HHC dei farmaci le liste sono confrontate,„ Jones hanno detto.

Lo studio suggerito ha mirato alla formazione di staff ospedaliero circa cui i clinici di salubrità domestica realmente forniscono ai pazienti ed ai badante per evitare la frustrazione.

Jones ha notato che se queste emissioni stanno sorgendo in Colorado, potrebbero significare un problema nazionale.

“Per gli ospedali e le agenzie di HHC che cercano le strategie per migliorare la comunicazione, questo studio può fornire gli obiettivi per miglioramento,„ ha detto. “Gli interventi futuri per migliorare la comunicazione fra l'ospedale e il HHC dovrebbero mirare a migliorare il preparato dei pazienti e badante per assicurare conoscono che cosa attendersi da HHC e consentire l'accesso alle SUE informazioni per le agenzie di HHC.„