Lo studio mostra la connessione fra il fumo materno durante la gravidanza e la prole ADHD

I livelli elevati di cotinine fossero nel sangue della madre durante la gravidanza, maggior fosse il rischio del bambino di sviluppare il disordine dell'iperattività di deficit di attenzione (ADHD) più successivamente nella vita, indicato gli studi epidemiologici intrapresi dal centro di ricerca per psichiatria infantile all'università di Turku in Finlandia. Globalmente, è il primo studio in cui la connessione fra l'esposizione del nicotina e la diagnosi fetali di ADHD è stata indicata misurando i livelli di cotinine dagli esemplari materni incinti del siero.

Malgrado i sui effetti negativi provati sullo sviluppo fetale, fumare durante la gravidanza rimane un'emissione di salute pubblica significativa. Durante il 2017, circa 12,5% di tutte le donne incinte in Finlandia hanno fumato durante la gravidanza e 7% ha continuato a fumare in tutto la loro gravidanza.

- L'esposizione al fumo materno è associata con i vari risultati perinatali avversi. Un'associazione fra il fumo materno e la prole ADHD è stata indicata in parecchi studi. Tuttavia, la causalità dell'associazione è stata messa in discussione per essere principalmente dovuto la confusione familiare, dice il professor Roshan Chudal dell'aggiunta dal centro di ricerca per psichiatria infantile all'università di Turku.

- Tutti gli studi precedenti sull'argomento sono stati basati sul auto-rapporto materno di fumo del quello è stato indicato per sottovalutare le tariffe vere di fumo. La comunicazione di fumo è ancora più bassa fra i fumatori incinti, continua il Dott. Chudal.

Cotinine rivela la connessione fra il fumo e la prole ADHD

Cotinine è il biomarcatore che indica l'esposizione del nicotina. Ciò comprende l'esposizione attiva del nicotina come pure di fumo da altre sorgenti quale la terapia della sostituzione del nicotina o il fumo passivo. Il cotinine di misurazione livella dagli esemplari materni del siero raccolti durante la gravidanza, questo studio ha studiato l'associazione fra l'esposizione del nicotina durante la gravidanza e la prole ADHD.

Questo studio ha compreso 1.079 casi di ADHD ed un numero uguale di comandi abbinati sopportati fra 1998 e 1999. I livelli materni di cotinine sono stati misurati dagli esemplari materni del siero raccolti durante i primi e secondi acetonidi della gravidanza ed archivati nel biobank nazionale. La resistenza della ricerca è la disponibilità di informazioni apprezzate dal biobank di maternità finlandese del gruppo (FMC).

- In questo primo studio nazionale facendo uso dei livelli materni di cotinine, riferiamo che una forte associazione fra l'esposizione prenatale del nicotina e la prole ADHD dice il professor Andre Sourander, la guida del gruppo di ricerca dal centro di ricerca per psichiatria infantile.

L'organizzazione mondiale della sanità (WHO) studia la possibilità di fumare una delle preoccupazioni principali di salute pubblica universalmente.

- Dato l'alta prevalenza sia di fumo durante la gravidanza che di ADHD fra i bambini, il futuro della cedola di questi risultati studia sull'interazione fra il fumo materno ed i fattori ambientali, genetici ed epigenetici, osserva il professor Sourander.
 

Sorgente: https://www.utu.fi/en/news/press-release/maternal-smoking-during-pregnancy-increases-risk-of-adhd-among-offspring-up-to-3-fold