Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori analizzano i livelli antiossidanti differenti in pomodori dei colori differenti

Gli antiossidanti naturali sono stati di grande interesse negli ultimi anni dovuto le loro indennità-malattia riconoscibili. Uno studio da Universidad Autónoma Metropolitana nel Messico ha chiarito i livelli antiossidanti differenti mettendo a fuoco su otto genotipi del pomodoro con la frutta di differente-colore.

Laura Pérez-Flores piombo un gruppo dei ricercatori in una valutazione della variazione in carotenoide, polifenolo e contenuto del tocoferolo fra le righe selezionate come pure le analisi ibride ed indigene del pomodoro per la capacità antiossidante della frutta. Inoltre, l'espressione dei geni in relazione con il metabolismo del isoprenoid e due fattori di trascrizione in relazione con la pigmentazione erano risoluti.

Pérez-Flores spiega, “pomodori è la sorgente dietetica principale degli antiossidanti; tuttavia, piccolo è conosciuto circa i loro contenuti e regolamento nei genotipi dei colori, delle forme e delle dimensioni differenti. L'associazione di maggiori livelli di antiossidanti specifici con le colorazioni particolari della frutta del pomodoro suggerisce “un bilanciamento„ fra questi composti.„

I risultati di questi ricercatori sono illuminati in loro articolo “bilanciamento antiossidante ed il regolamento nei genotipi del pomodoro di colore differente„, ha trovato nella questione attuale del giornale della società americana per scienza orticola.

La frutta del pomodoro è una sorgente eccellente degli antiossidanti e contribuisce significativamente alle sanità a causa dei loro beni antinfiammatori, antiallergenic ed antitrombotici. I risultati di questo studio supportano la commercializzazione diretta dei pomodori con la frutta differente di colore o l'uso dei loro genotipi nei programmi dell'allevamento aumentare i livelli antiossidanti fra le cultivar attuali.

I carotenoidi ed i tocoferoli sono fra gli antiossidanti lipofilici principali presenti in pomodori. I polifenoli sono antiossidanti potenti che sono stati riferiti per interferire con l'inizio, la promozione e la progressione di cancro. I polifenoli principali del pomodoro sono acidi, flavanoni, flavonoli ed antociani idrossicinnamici.

Negli ultimi anni, le vie biosintetiche di carotenoide, il tocoferolo e la clorofilla sono stati studiati a causa della loro importanza nella comprensione dell'interferenza regolatrice che contribuisce alla qualità nutrizionale della frutta del pomodoro.

Gli studi sono stati intrapresi nel Messico, che è un centro di differenziazione e dell'addomesticazione del pomodoro e così offre una vasta gamma di genotipi indigeni con frutta dei colori, delle forme e delle dimensioni differenti. Questi genotipi potrebbero essere integrati nei programmi dell'allevamento che mirano ad aumentare i beni nutraceutical delle cultivar commerciali ed a recuperare i composti antiossidanti che sono stati persi con la procedura di selezione.

Tutti i genotipi utilizzati in questo studio fa parte della rete messicana delle risorse genetiche vegetali. Le righe studiate, nativo ed ibrido, sono state piantate completamente in una progettazione di blocco randomizzato con tre repliche ed ogni unità sperimentale ha compreso 10 impianti.

I ricercatori hanno trovato che i maggiori livelli di antiossidanti specifici sono stati associati con le colorazioni particolari della frutta del pomodoro. Questi genotipi hanno potuto essere utilizzati direttamente come alimento o nei programmi dell'allevamento per recuperare i maggiori livelli di composti funzionali quali i carotenoidi, i tocoferoli, gli antociani e la vitamina C.