I sintomi di attacco di cuore devono essere tenuti presente mentre viaggiano dice lo studio

Un nuovo studio presentato alla cura cardiovascolare acuta 2019 una società europea del congresso della cardiologia (ESC) a Malaga, Spagna, avverte che la gente non dovrebbe trascurare i sintomi di attacco di cuore mentre viaggiare ed il risultato di tali incidenze potrebbero essere buoni con la gestione tempestiva ed in anticipo.

Credito di immagine: Snapic_PhotoProduction/Shutterstock
Credito di immagine: Snapic_PhotoProduction/Shutterstock

Lo studio avverte che uno dovrebbe avere numeri di emergenza disponibili durante il viaggio da preparare per tali emergenze. Lo studio dice che la malattia di cuore è una delle cause delle morti principali fra la gente che sta viaggiando. Il Dott. Ryota Nishio, del dipartimento della cardiologia, ospedale di Shizuoka dell'università di Juntendo, Izunokuni, Giappone ha detto in un'istruzione, “se sintomi di attacco di cuore di esperienza e state viaggiando quale dolore nel torace, nella gola, nel collo, nella schiena, nello stomaco o nelle spalle che dura più di 15 minuti, chiami un'ambulanza immediatamente.„

Per questo studio il gruppo ha reclutato 2.564 pazienti che i sintomi con esperienza di un attacco di cuore ed hanno dovuto essere curati con un intervento o un PCI coronario percutaneo. In questo uno stent è stato inserito per aprire le arterie chiuse del cuore. Gli studi sono stati intrapresi fra 1999 e 2015 all'ospedale di Shizuoka dell'università di Juntendo. L'ospedale è situato alla penisola di Izu che è un punto turistico popolare vicino al monte Fuji. L'ospedale è egualmente un centro regionale per il PCI. Una volta che i dati fossero riuniti il gruppo esaminato le differenze fra i PCI realizzate sui residenti e lo paragonassero a quelli realizzate sui turisti (192 pazienti o 7,5 per cento). Tutti i pazienti successivamente sono stati continuati per i 16 anni successivi ed i tassi di mortalità fra i gruppi sono stati registrati.

I risultati hanno indicato che i turisti che hanno subito il PCI al centro erano più giovani ed erano più probabili soffrire da infarto miocardico di St-elevazione (STEMI). STEMI è un modulo più severo di attacco di cuore che richiede il PCI tempestivo. Il rischio di morti era più alto fra i locali (25,4 per cento) confrontati ai non residenti (16,7 per cento). Le morti dovuto la malattia di cuore erano simili in entrambi i gruppi. I 42 per cento più a basso rischio della morte dovuto gli attacchi di cuore è stato veduto fra i residenti confrontati a coloro che era locale.

Il Dott. Nishio ha detto, “il nostro studio indica che risultati a lungo termine dopo un attacco di cuore mentre viaggiare può essere buono se ottenete il trattamento rapido. È importante che, quando siete durante la fase immediata di emergenza e ritorni a casa, vedete il vostro medico per scoprire come potete diminuire il vostro rischio di secondo evento migliorando il vostro stile di vita e potenzialmente catturando il farmaco preventivo.„ Ha aggiunto, “egualmente abbiamo trovato quel camice, pazienti eravamo più probabili morire durante il seguito se fossero più vecchi, avessero attacco di cuore priore, o avessero malattia renale cronica. Se cadete in qualcuno di questi gruppi o avete altri fattori di rischio come ipertensione, il fumo o l'obesità, è particolarmente importante assicurarsevi per conoscere il numero di emergenza a casa ed a tutta la destinazione di viaggio.„ Egualmente ha notato che i locali erano più probabili morire ai cancri come causa principale delle morti non cardiache. Ha firmato fuori dicendo, “la maggior parte dei non residenti provenivano dalle aree urbane dove la gente tende ad essere più salubrità cosciente, attivamente chiede il parere medico ed ha una maggior scelta del trattamento che nelle regioni isolate come la penisola di Izu… Inoltre, avere un attacco di cuore mentre fuori casa è un evento traumatico che può creare un'impressione durevole e una maggior consapevolezza di salubrità quando i pazienti ritornano a casa.„

Sorgente: https://www.escardio.org

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, March 04). I sintomi di attacco di cuore devono essere tenuti presente mentre viaggiano dice lo studio. News-Medical. Retrieved on November 20, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20190304/Heart-attack-symptoms-must-be-kept-in-mind-while-travelling-says-study.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "I sintomi di attacco di cuore devono essere tenuti presente mentre viaggiano dice lo studio". News-Medical. 20 November 2019. <https://www.news-medical.net/news/20190304/Heart-attack-symptoms-must-be-kept-in-mind-while-travelling-says-study.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "I sintomi di attacco di cuore devono essere tenuti presente mentre viaggiano dice lo studio". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190304/Heart-attack-symptoms-must-be-kept-in-mind-while-travelling-says-study.aspx. (accessed November 20, 2019).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. I sintomi di attacco di cuore devono essere tenuti presente mentre viaggiano dice lo studio. News-Medical, viewed 20 November 2019, https://www.news-medical.net/news/20190304/Heart-attack-symptoms-must-be-kept-in-mind-while-travelling-says-study.aspx.