I ricercatori identificano il primo difetto genetico collegato ad atresia biliare

Un consorzio nazionale dei ricercatori ha identificato il primo difetto genetico collegato ad atresia biliare, un'affezione epatica misteriosa che è la causa principale per trapianto del fegato in bambini.

I risultati sono stati pubblicati nell'epatologia del giornale.

Le cause di atresia biliare erano sconosciute, in modo da questo è un avanzamento importante che muoverà il campo dell'affezione epatica pediatrica in avanti, dice l'autore Saul senior J. Karpen, il MD, il PhD, professore della pediatria alla scuola di medicina di Emory University e ad un hepatologist pediatrico alla sanità dei bambini di Atlanta.

“Avere il primo gene plausibile per le SEDERE è discutibilmente uno di più grande individuazione nel campo per le decadi,„ dice Karpen, che è capo biomedico distinto Schinazi della presidenza e di divisione di Raymond F. per la gastroenterologia, l'epatologia e la nutrizione pediatriche. “Se la genetica fosse diretta, questo trattamento sarebbe stato molto più facile e le complessità più di meno di un'emissione.„

Nell'atresia biliare, i dotti biliari fuori di e dentro il fegato attirano e riempiono con il tessuto della cicatrice. La bile non può sfociare nell'intestino, in modo dalla bile si accumula nel fegato e nei danni, finalmente piombo ai problemi che assorbono le sostanze nutrienti e la cirrosi entro i primi mesi di vita. La circostanza può essere trattata con la chirurgia di esclusione, chiamata la procedura di Kasai, ma un trapianto del fegato è necessario spesso. Parents il primo avviso che i loro bambini possono avere problemi del fegato a causa di ittero persistente o dei feci di colore chiaro.

Anche i grandi centri medici vedono ogni anno soltanto una manciata di bambini con atresia biliare. Di supporto dall'istituto nazionale del diabete e digestivo e delle malattie renali, Karpen ha collaborato con gli specialisti pediatrici del fegato attraverso il paese per riunire abbastanza pazienti per uno studio genetico, che era di 15 anni nella fabbricazione.

L'atresia biliare non è passata dal genitore al bambino in un reticolo ovvio di eredità; alcuni nel campo stavano dibattendo i virus o le tossine come grilletti potenziali. I ricercatori si sono girati verso la tattica “del disaccordo e conquistano.„ Karpen ed altri esperti nel fegato hanno notato che alcuni casi di atresia biliare (circa 10 per cento) sono associati con un tipo di difetto congenito chiamato heterotaxy, in cui il posizionamento da sinistra a destra degli organi interni è invertito. Questo modulo è chiamato BASM: atresia biliare con malformazione splenica.

I ricercatori messi a fuoco su 67 bambini con BASM, compreso 58 trii del bambino genitore. Il gruppo ha usato la tecnica di intero exome che ordina ed ha esaminato un sottoinsieme del genoma (2.016 geni) collegato alle ciglia, strutture cellulari importanti nella guida il modello e dello sviluppo embrionali dell'organo.

Lo studio ha trovato cinque pazienti che hanno avuti due copie delle mutazioni rendenti non valide nel gene PKD1L1 e tre pazienti supplementari che hanno avuti una mutazione nel gene. I ricercatori egualmente hanno confermato che la proteina codificata da PKD1L1 è stata prodotta in celle dei dotti biliari.

“Già abbiamo avuti un'impressione che ci sarebbero stati geni ciliopathy in questione, a causa di che cosa è conosciuto circa l'asimmetria e lo sviluppo da sinistra a destra,„ Karpen diciamo.

Nella ricerca separata, le mutazioni in PKD1L1 egualmente recentemente sono state collegate alla malattia di cuore heterotaxy e congenita, sebbene se i pazienti avessero l'affezione epatica fosse poco chiara.

PKD1L1 è improbabile da essere responsabile di ogni caso di atresia biliare, particolarmente la maggioranza dei pazienti che non hanno BASM. Tuttavia, trovare PKD1L1 come forte candidato potrebbe aprire più informazioni su come le celle fibrotiche sono attirate verso i dotti biliari nell'atresia biliare, Karpen dice.

Sorgente: http://news.emory.edu/stories/2019/02/biliary_atresia_karpen/