Il ciclo mestruale può influenzare il rischio di dipendenza in donne, suggerisce lo studio

Il ciclo mestruale può influenzare il rischio di dipendenza in donne, secondo un nuovo studio in psichiatria biologica dai ricercatori all'istituto nazionale sulla scuola di medicina dell'università del Maryland e di abuso di droga. In ratti femminili, avere bisogno per la cocaina durante l'astinenza dalla droga era più forte durante la fase di estro- cui l'ovulazione accadere-che l'non estro ed in ratti femminili era a ricaduta più incline di uso della cocaina che i ratti maschii. Questo nuovo collegamento fra il ciclo mestruale ed il bisogno della droga può contribuire a spiegare le differenze fra gli uomini e le donne nella ricerca della cocaina e la vulnerabilità ricadere dopo avere terminato.

“Le differenze del sesso sono estremamente importanti nella dipendenza. Questo nuovo studio suggerisce che il periodo intorno ad ovulazione sia il periodo più vulnerabile per la promozione della dipendenza. Questa conoscenza ha implicazioni per sia la prevenzione che trattamento,„ ha detto John Krystal, il MD, editore della psichiatria biologica.

“Al grado che deriva dai modelli animali generalizzi agli esseri umani, i nostri risultati implicano la fase del ciclo mestruale mentre un fattore di rischio per la ricaduta in donne e, pertanto, dovrebbero essere preso in considerazione nello sviluppo dei trattamenti di prevenzione di ricaduta,„ ha detto l'autore Satoshi senior Ikemoto, il PhD, NIDA.

Per valutare l'influenza del ciclo mestruale su dipendenza, primo Céline Nicolas autore, PhD, NIDA e colleghi ha utilizzato un modello di uso della cocaina in ratti che imita il reticolo del tipo di baldoria intermittente di uso umano della cocaina. Hanno paragonato questo modello al modello standard del ratto di uso della cocaina che consente l'accesso continuo alla droga. Sebbene entrambi i modelli di accesso piombo a cocaina progressivamente aumentata che cerca durante l'astinenza, citata come incubazione di bisogno della cocaina, ricerca della cocaina siano più alti dopo accesso intermittente.

Indipendentemente dal tipo di accesso fornito ai ratti, la ricerca della cocaina era più alta in ratti femminili che i ratti maschii. “In ratti femminili, la grandezza di bisogno della cocaina dipendeva criticamente dalla fase del ciclo estrale, dimostrante un ruolo novello degli ormoni ovarici nell'incubazione di bisogno della cocaina,„ ha detto il Dott. Ikemoto.

Gli studi precedenti in esseri umani suggeriscono che ricaduta delle donne più velocemente dopo avere terminato la cocaina ed hanno più forte bisogno che gli uomini. I nuovi risultati rivelano che il ciclo estrale può contribuire a queste differenze fra le donne e gli uomini ed evidenziare un obiettivo potenziale per contribuire ad impedire la ricaduta in donne.

Sorgente: https://www.elsevier.com/