Gli adulti più anziani con l'atteggiamento positivo circa salubrità sono più disposti a impegnarsi con informazioni negative

Per convincere gli adulti più anziani a prestare attenzione ad informazioni importanti di salubrità, introducala con le buone notizie circa la loro salubrità. Quello è un takeaway da uno studio che ha trovato che gli adulti più anziani sono più disposti a impegnarsi con informazioni negative di salubrità quando hanno un atteggiamento positivo circa la loro salubrità.

“C'è molta rappresentazione della ricerca che gli adulti più anziani preferiscono le informazioni positive, evitanti o trascuranti spesso informazioni negative,„ dice Tom Hess, un professore della psicologia alla North Carolina State University e co-author di un documento sui nuovi risultati. “Che può avere conseguenze per gli adulti più anziani, specialmente quando si tratta di informazioni per quanto riguarda la loro salubrità. Abbiamo voluto vedere se ci fosse un modo sormontare questa tendenziosità della positività quando si tratta delle notizie di salubrità.„

A tal fine, i ricercatori hanno intrapreso gli studi di 196 adulti fra le età di 65 e di 80. Un quarto dei partecipanti di studio è stato indicato le immagini per metterle in un umore negativo. Un quarto è stato indicato le immagini per metterle in un umore positivo. Un quarto è stato fatto per completare una lista di controllo di salubrità destinata per farle ritenere cattive circa la salubrità delle loro scelte di stile di vita. E un quarto è stato fatto per completare una lista di controllo destinata per farle sentiresi bene circa le loro scelte di stile di vita.

I partecipanti di studio poi sono stati indicati i titoli di sei articoli su salubrità. Tre dei titoli erano informazioni negative, ma offerte relative alla salubrità dei partecipanti di studio. Gli altri tre titoli erano positivi, ma erano meno probabili fornire ai partecipanti informazioni utili. I partecipanti sono stati chiesti di selezionare qualunque tre dei sei articoli per leggere.

Studi i partecipanti che hanno completato la lista di controllo “positiva„ di salubrità hanno letto più di 50 per cento di più degli articoli che hanno avuti titoli negativi, rispetto ai partecipanti che hanno completato la lista di controllo “negativa„.

“Specificamente, i partecipanti di studio che hanno completato la lista di controllo che dà loro un atteggiamento positivo verso la loro salubrità hanno scelto di leggere, in media, circa 60 per cento degli articoli negativi, mentre i partecipanti che hanno completato la lista di controllo negativa hanno scelto soltanto 37 per cento degli articoli negativi,„ dice Claire Growney, uno studente di Ph.D. allo stato di NC e autore principale del documento. “Non c'era effetto per i partecipanti che non hanno completato la lista di controllo di salubrità e di cui gli atteggiamenti fossero influenzati soltanto dalle immagini. Egualmente abbiamo eseguito lo stesso studio con un gruppo di 201 più giovane adulto e non c'era effetto con c'è ne dei gruppi là. Ciò ci dice che avere un atteggiamento positivo verso salubrità può soprattutto pregiudicare la volontà degli adulti più anziani di impegnarsi con le notizie negative di salubrità.

“Egualmente abbiamo chiesto ai partecipanti di studio che cosa le loro motivazioni erano prima dell'esame degli articoli di salubrità ed abbiamo trovato che gli adulti più anziani con gli atteggiamenti positivi verso la loro salubrità fossero più probabili cercare le notizie correlate con la salute che erano pertinenti alle loro proprie vite.„

Per confermare l'individuazione, i ricercatori hanno ripetuto lo studio con 199 adulti fra le età di 65 e di 85. Questa volta hanno messo a fuoco solamente sulle liste di controllo negative e positive di salubrità. Una differenza con questo secondo studio era che i titoli dell'articolo di salubrità sono stati divisi in quattro categorie: positivo ed informativo; negativo ed informativo; positivo e non informativo; e quantità negativa e non informativo.

“In questo secondo studio, abbiamo trovato che i partecipanti che hanno completato la lista di controllo positiva erano oltre 30 per cento più probabile selezionare gli articoli con i titoli negativi leggere - ma soltanto se i titoli fossero egualmente informativi,„ Growney dice. “Specificamente, il gruppo con gli atteggiamenti positivi nei confronti della loro salubrità ha scelto ancora di leggere circa 60 per cento articoli negativi/informativi, mentre il gruppo con gli atteggiamenti negativi nei confronti della loro salubrità ha scelto soltanto circa 40 per cento articoli negativi/informativi.„

“Questi risultati hanno valore pratico in termini di come dividiamo le informazioni negative con gli adulti più anziani per quanto riguarda la loro salubrità,„ Hess dice. “Per esempio, per un fornitore di cure mediche può essere utile dire che 'qui è che cosa appare bello prima della conversazione con paziente circa le raccomandazioni per quanto riguarda la dieta o l'esercizio.„

Sorgente: https://news.ncsu.edu/2019/03/attitudes-about-health-affect-how-older-adults-engage-with-negative-health-news/