Componente emozionale di smussamento connessa con dolore

Il dolore cronico comprende più appena danneggiare. La gente che soffre spesso dalla tristezza, dalla depressione e dalla letargia di esperienza di dolore. Quello è gli opioidi di una ragione può essere così inducente al vizio -- non solo inumidiscono il dolore ma egualmente rendono il tatto della gente euforico.

Che cosa se fosse possibile da svilupparsi un antidolorifico che potrebbe bordo le emozioni negative ha associato con dolore senza causare l'euforia? I ricercatori alla scuola di medicina dell'università di Washington a St. Louis hanno intrapreso un'azione verso quello scopo. Studiando i roditori, hanno indicato che possono bloccare i ricevitori nel cervello responsabile delle componenti emozionali di dolore e riparare la motivazione dell'animale. I loro risultati hanno potuto stendere il fondamento per lo sviluppo nuovo, approcci meno inducenti al vizio al trattamento di dolore.

“Siamo nel mezzo di un'epidemia dell'opioide e l'euforia connessa con gli opioidi è un driver importante di dipendenza dell'opioide,„ ha detto il ricercatore senior Jose Deficiente-Concepción, il PhD, un professore associato di anestesiologia, della neuroscienza e della psichiatria. “Mirando agli aspetti emozionali di dolore, speriamo di rendere il dolore meno debilitante in modo che i pazienti non abbiano bisogno il livello che emozionale ottengano dagli opioidi.„

Gli antidolorifici dell'opioide, quale morfina, oxycodone e fentanil, ricevitori dell'obiettivo sulle cellule cerebrali hanno chiamato l'opioide della MU ricevitori. Al contrario, i ricercatori dell'università di Washington hanno studiato i ricevitori dell'opioide delle kappe, che funzionano molto diversamente. L'attivazione del ricevitore delle kappe fa il tatto della gente deprimente, triste e gratuito. Così Deficiente-Concepción ed i suoi colleghi al centro di dolore dell'università di Washington hanno pensato che bloccando quei ricevitori, anche potrebbero inumidire le emozioni negative connesse con dolore.

I loro risultati sono pubblicati il 13 marzo nel neurone del giornale.

Alcuni dei ratti nello studio erano stati iniettati in una zampa con una sostanza che causa l'infiammazione persistente. Per misurare gli effetti emozionali di quel dolore, i ricercatori hanno usato un compito rewarding in cui gli animali potrebbero lavorare per lo zucchero come modo misurare la motivazione. Dopo l'insegnamento per spingere una leva per ottenere lo zucchero, la maggior parte dei ratti continueranno spingere. In questi esperimenti, gli animali hanno dovuto spingere progressivamente la leva più ogni volta hanno voluto una pallina di saccarosio.

“Quando gli animali hanno avvertito il dolore, più di meno sono stati motivati per lavorare per ottenere la ricompensa,„ ha detto primo l'autore Nicolas Massaly, il PhD, un istruttore in anestesiologia. “È spesso la stessa per la gente nel dolore che non ottiene tan piacere dalle attività che quotidiane godono di solitamente.„

Ma quando i ratti con le zampe infiammate sono stati trattati con un composto per bloccare i ricevitori dell'opioide delle kappe nei loro cervelli, gli animali hanno recuperato la motivazione per ottenere lo zucchero ed hanno spinto la leva spesso come coloro che non aveva infiammato le zampe.

Inoltre, i ricercatori hanno collaborato con Kooresh Shoghi, il PhD, un professore associato della radiologia, facendo uso di piccola rappresentazione animale (PET) di tomografia a emissione di positroni per valutare l'attività dei ricevitori dell'opioide delle kappe nei cervelli degli animali. Potevano dimostrare che quando i ratti erano nel dolore, i loro ricevitori dell'opioide delle kappe erano molto attivi in una parte del cervello -- il nucleus accumbens -- collegato ad emozione.

I ricercatori hanno inumidito questa attività del ricevitore dell'opioide delle kappe bloccando la versione di uno stimolatore naturale dei ricevitori dell'opioide delle kappe chiamati dynorphin -- quale è prodotto nel cervello ed è genere come dell'inverso delle endorfine rilasciate dalle attività quale l'esercizio.

“Bloccando la versione del dynorphin, potevamo riparare la motivazione negli animali malgrado il fatto che completamente non eliminassimo il loro dolore,„ Massaly abbiamo detto.

Deficiente-Concepción, Massaly ed i loro colleghi lo riconoscono è un viaggio lungo dai roditori alla gente. Ma già ha dati preliminari dell'ANIMALE DOMESTICO dalla gente, suggerirlo può essere possibile da influenzare i ricevitori dell'opioide delle kappe e potenzialmente da impedire la tristezza e la mancanza di motivazione che può accompagnare il dolore fisico. Credono che attaccando i beni emozionali del dolore, senza pregiudicare l'elemento utile della risposta di dolore che può proteggere le lesioni da ulteriore danno, possono essere possibili per migliorare la qualità di vita per i pazienti di dolore senza dovere usare c'è ne, o altrettanto, antidolorifici causante assuefazione dell'opioide.

Sorgente: https://medicine.wustl.edu/news/blunting-the-emotional-component-of-pain/