Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli esperti reagiscono ai reclami di Kellogg's circa rimozione delle vitamine chiave, minerali dai cereali messicani popolari

Oggi più in anticipo, il cambiamento commercializza le fondamenta, SumOfUs e Proyecto AliMente inviato ad una lettera al CEO Steven Cahillane di Kellogg's che reagisce alla risposta della società ad un nuovo rapporto che ha trovato che durante gli ultimi cinque anni, il leader del settore dell'alimento aveva eliminato le vitamine ed i minerali chiave dalle marche popolari del cereale vendute nel Messico.  

La settimana scorsa, in risposta alle richieste di più informazioni dai reporter, Kellogg's ha risposto a dire di rapporto:

I cereali citati nel rapporto sono progettati per un consumatore di America Latina ed incontrano un più vasto insieme di regolatore e dei fabbisogni alimentari attraverso la regione. Apportiamo regolarmente le modifiche al nostro portafoglio per aderire a questi requisiti e per riequilibrare intorno ad evolvere le carenze ed i bisogni nutrizionali come comunicati noi dai servizi sanitari regionali ed ai nostri consumatori.„

In reazione alla risposta di Kellogg's, alle fondamenta cambianti dei mercati ed ai loro alleati spiegati:

Abbiamo veduto la vostra risposta [di Kellogg's] al nostro rapporto nei media, tuttavia, vorremmo sottolineare che non sta fino all'esame accurato. Dite che “avete riequilibrato„ il vostro portafoglio intorno “alle carenze ed alle necessità nutrizionali evolventeti„ e reclamo avere vitamina D aggiunta, come questa siete stati identificati come sostanza nutriente che manca nelle diete dell'America latina. Mentre è vero che nel moderato del Messico le carenze della vitamina D esistono e quindi aggiungendo questa vitamina è un punto nella giusta direzione, non riuscite a rispondere ad altri punti cruciali nel nostro rapporto ed a spiegare perché avete diminuito o sostanze nutrienti eliminate (ferro, acido folico, vitamina A e calcio) per cui le carenze rimangono alte, particolarmente fra i bambini…„

OSSERVI LA LETTERA COMPLETA QUI: https://changingmarkets.org/media/publications-landing/

Alla fine di febbraio, le organizzazioni hanno rilasciato un rapporto, nominato “offensore del cereale: Kellogg's sta rompendo le sue promesse della prima colazione? „, che ha trovato che Kellogg's ha eliminato le vitamine ed i minerali chiave da alcune delle sue marche del cereale più popolari vendute nel Messico.

LEGGA IL RAPPORTO QUI: https://changingmarkets.org/portfolio/food-fortification/

Le carenze del micronutriente sono un problema sanitario importante nel Messico. Secondo l'indagine nazionale messicana di salubrità, un--quattro in bambini sotto cinque soffra dall'anemia (una carenza di ferro). Fino ad un quarto dei bambini messicani non ottenga abbastanza acido folico e vitamina A con la loro dieta, mentre la metà non ottiene abbastanza ferro e calcio.

Kellogg's è un leader di mercato nel Messico e quattro sulle cinque marche superiori del cereale da prima colazione che l'affare messicano dei genitori per i loro bambini è fatto da Kellogg's. Secondo uno studio 2013 di governo, 50% dei bambini invecchiati 3-12 mangiano i cereali da prima colazione almeno 2-3 volte una settimana, mentre 37% li mangiano ogni giorno.

Gli offensori del cereale del `' riferiscono i ritrovamenti che durante i cinque anni ultimi, cereali di Kellogg's sono diventato significativamente più poveri in termini di minerali e vitamine. L'analisi dei cinque cereali da prima colazione più popolari di Kellogg's ha indicato che oltre due terzi di tutti i micronutrienti attraverso tutti e cinque i cereali era stato diminuito o eliminato stato una volta confrontato a 2013 livelli. Parecchi tipi di vitamine di B come pure di vitamine C ed E, sono stati diminuiti significativamente o interamente sono stati eliminati.

Più specificamente, Kellogg's ha glassato i fiocchi (conosciuti come Zucaritas nel Messico) ha fatto i livelli dell'acido folico ridurre di 70% durante gli ultimi cinque anni ed i fiocchi di mais di Kellogg's hanno diviso in due i livelli del ferro, mentre la fortificazione del calcio è stata eliminata interamente da entrambi cereali popolari. Una serie di altri cereali hanno veduto le diminuzioni significative in ferro e calcio, malgrado il fatto che le carenze del calcio e del ferro fossero alte fra i bambini messicani di 5-12 anni.

L'offensore del cereale del `' egualmente evidenzia la mancanza di credibilità dietro Kellogg's ha supposto l'impegno di ` che affronta le sfide globali di obbligazione dell'alimento compreso denutrizione, fame nascosta e l'obesità nel mezzo - e comunità a basso reddito attraverso il globo' consegnando gli alimenti sani del ` per la gente di tutti i livelli di reddito in ogni paese'.  La società ha avuto altre pretese che hanno indirizzato i deficit di nutrizione del `' e ` ha migliorato i cereali dell'America latina con i giusti importi delle vitamine A, B e D, ferro, calcio, acido folico ed antiossidanti. '' Cambiare commercializza' i ritrovamenti di rapporto queste istruzione per essere sia ingannevole che falso.

Più di 15,000 persone egualmente hanno firmato su una petizione da SumOfUs che richiede che Kellogg's mettesse i capretti sopra gli utili ed immediatamente fortificasse tutti i prodotti a base di cereali disponibili per la vendita nel Messico con la quantità appropriata di sostanze nutrienti essenziali.

OSSERVI LA PETIZIONE QUI: https://actions.sumofus.org/a/kellogg-s-stop-breaking-nutritional-promises-in-mexico

Sorgente: https://changingmarkets.org/