Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio identifica associato variabile del gene con invecchiamento cellulare accelerato

È ben noto che lo sforzo psichiatrico è associato con l'invecchiamento accelerato. Ora, un nuovo studio indica che una mutazione genetica interagisce con i tipi multipli di sforzi psichiatrici compreso disordine post - traumatico, (PTSD) dolore e disturbi del sonno di sforzo in collaborazione con invecchiamento cellulare.

Il gene di klotho, che è nominato per la dea greca Clotho che “fila il thread di vita,„ è stato connesso con la longevità e varie circostanze e malattie relative all'età. Ciò è la prima volta è stato indicato per essere un indicatore per invecchiamento cellulare accelerato negli esseri umani.

Lo studio ha fatto partecipare 309 veterani militari degli Stati Uniti, di cui una grande percentuale ha sperimentato PTSD, che era stato assegnato alle guerre nell'Irak e/o Afghanistan. Tutti i partecipanti hanno dato i campioni di sangue per le analisi genetiche e metaboliche e sono stati valutati per le circostanze psichiatriche. Egualmente hanno subito l'imaging a risonanza magnetica (MRI) per esaminare la struttura e la funzione del cervello.

I ricercatori hanno trovato che quelli con un genotipo particolare di klotho che egualmente ha avuto sintomi più severi di PTSD erano quei che mostrassero la prova più ben fondata di invecchiamento cellulare accelerato. “Sappiamo che lo sforzo aumenta la probabilità di diminuzione della salubrità. I nostri risultati indicano che il klotho potrebbe essere un fattore che coordina questo declino attraverso sia la periferia che il sistema nervoso centrale, rendente le persone con lo sforzo psichiatrico sostanziale più vulnerabili ai sui effetti patologici,„ ha spiegato l'autore Erika corrispondente J. Wolf, il PhD, uno psicologo clinico della ricerca al centro nazionale per PTSD al sistema sanitario di VA Boston.

Secondo i ricercatori, questo studio indica le nuove direzioni che potrebbero essere utili per il rallentamento o l'inversione dell'invecchiamento accelerato e quindi lo staccamento della marea dal gambo del declino relativo all'età di salubrità e di sforzo. “Questi risultati ci aiutano a capire la patofisiologia dell'invecchiamento accelerato ed a sollevare la possibilità che il klotho potrebbe potenzialmente essere un nuovo obiettivo terapeutico per la protezione contro infiammazione relativa all'età, disfunzione metabolica e perdita di integrità neurale,„ lupo aggiunto che è egualmente professore associato della psichiatria alla scuola di medicina di Boston University.

I ricercatori sperano di identificare la patofisiologia di invecchiamento cellulare accelerato in relazione con lo sforzo e poi di sviluppare i nuovi trattamenti che mirano alle vie implicate. Credono che questo potrebbe finalmente invertire o rallentare il passo di invecchiamento cellulare e diminuire il rischio per l'inizio prematuro del decremento relativo all'età di salubrità di popolazioni sollecitate.