La cronologia di gravidanza può essere collegata alla funzione conoscitiva in donne più anziane, ritrovamenti studia

L'invecchiamento conoscitivo sano è una priorità di salute pubblica, particolarmente poichè la popolazione degli Stati Uniti si sviluppa più vecchia. Finora, non molto è stato conosciuto circa il collegamento fra cronologia di gravidanza e la funzione conoscitiva in donne più anziane. Un nuovo studio trova che non sembra essere un collegamento. I risultati di studio sono pubblicati oggi online nella menopausa, il giornale della società nordamericana della menopausa (NAMS).

Ci sono una serie di caratteristiche di gravidanza e riproduttive che possono avere conseguenze per i risultati di salubrità successivamente nella vita. Gli studi epidemiologici precedenti hanno riferito che la cronologia di gravidanza, compreso l'età alla prima gravidanza, è associata con i rischi sanitari di tardi-vita e di metà della vita, compreso il diabete, l'ipertensione, l'ipercolesterolemia e la malattia cardiovascolare, che sono stati associati con la funzione conoscitiva di tardi-vita. Tuttavia, semplicemente avere bambini, anche se è successivamente nella vita, non sembra causare un declino conoscitivo.

Di 16 associazioni provate, le quattro esposizioni di gravidanza da quattro prove conoscitive, soltanto una erano statisticamente significative. Le donne che hanno riferito mai essere 0,12 richiamati incinti meno parole sulla prova di ricordo selettiva di Buschke per ogni anno aumentano di età che le donne che non erano state mai incinte. Più ulteriormente, non c'erano associazioni significative fra il numero delle gravidanze o l'età inizialmente o ultima gravidanza e la tariffa del declino, implicante che le donne che aspettano più successivamente per avere bambini nella vita o per avere più bambini non dovessero essere interessate circa l'effetto sulle loro abilità conoscitive.

L'individuazione era la base di uno studio di più di 1.000 donne, 77% di chi ha avuto almeno una gravidanza, iscritto allo studio di Rancho Bernardo con la San Diego State University. Le donne hanno assistito ad una visita della clinica fra 1988 e 1992 dove la cronologia di gravidanza (mai incinta, numero delle gravidanze, età inizialmente ed ultima gravidanza) è stata registrata e la funzione conoscitiva è stata valutata con complessivamente quattro prove ripetute fino a sette volte fino al 2016.

I risultati di studio compaiono cronologia di gravidanza nell'articolo “ed invecchiamento conoscitivo fra le donne più anziane: lo studio di Rancho Bernardo.„

“Esaminando il cambiamento nella funzione conoscitiva col passare del tempo, la differenza fra coloro che era stato incinto rispetto a coloro che non ha avuto bambini era uno che meno esprimono sul richiamo a 10 anni,„ dice il Dott. JoAnn Pinkerton, direttore esecutivo di NAMS. “Nè la presenza o l'assenza di gravidanza nè di età successiva alla gravidanza sembra pregiudicare significativamente la cognizione a lungo termine.„

Sorgente: https://www.menopause.org/docs/default-source/press-release/pregnancy-history-and-cognitive-aging-3-20-19.pdf