Studio: Gli uccelli femminili hanno durata della vita più lunga e più sana in cui hanno guida allevare la prole

Gli uccelli femminili invecchiano più lentamente e vivono più lungamente quando hanno guida allevare la loro prole, secondo la nuova ricerca dall'università di East Anglia.

I ricercatori hanno studiato la relazione fra invecchiamento e la prole che elevano i reticoli nella silvia delle Seychelles ed hanno trovato che le femmine che hanno avute assistenza da altri assistenti femminili hanno tratto giovamento da una durata della vita più lunga e più sana.

I risultati contribuiscono a spiegare perché le specie sociali, quali gli esseri umani, che vivono nei gruppi e cooperano per allevare la prole, hanno spesso durate della vita più lunghe.

Lo studio piombo dai ricercatori a UEA e dall'università di Groninga nei Paesi Bassi, in collaborazione con l'università di Leeds, l'università università di Sheffield, Wageningen e con la natura Seychelles.

Prof. David S Richardson, dal banco di UEA delle scienze biologiche, ha detto: “C'è la variazione enorme nella durata della vita fra le specie differenti ed anche fra le persone all'interno dell'specie. Ma conosciamo pochissimo circa che cause una persona da vivere una vita sana lunga ed un altro da morire giovani. O effettivamente, perché le persone in specie una vivono molto più lungamente delle persone nelle altre simili specie.

“Scoprendo più circa che invecchiamento biologico di cause è realmente importante. E, finora, là pochissimo è stato conosciuto circa la relazione fra socialità ed invecchiamento all'interno delle specie.„

Molte specie hanno sistemi cooperativi dell'allevamento - in quali prole si occupa non solo vicino dei loro genitori, ma anche da altri membri adulti del gruppo chiamato “assistenti„. Questi assistenti sono non sempre spesso ma - prole adulta a partire dagli anni prima.

Il gruppo di ricerca ha utilizzato più di 15 anni di dati sui reticoli dell'allevamento delle silvie delle Seychelles che vivono sulla piccola isola del cugino, in Seychelles, per studiare le associazioni fra cura cooperativa che dà e che invecchia.

Così come lo studio quanto rapidamente le probabilità delle persone della morte aumentate poichè si sviluppano più vecchie, il gruppo egualmente hanno usato la lunghezza dei telomeres degli uccelli come misura del loro stato. Telomeres è trovato all'estremità dei cromosomi e funge da tappi di protezione per fermare i geni vicino all'estremità del cromosoma che è danneggiato - come le estremità di plastica dure di un laccio per scarpe.

Prof. Richardson ha detto: “Il nostro lavoro precedente ha indicato che la lunghezza del telomere può essere un buon indicatore dello stato biologico di una persona riguardante la sua età reale - una misura dell'età biologica di una persona per così dire. Così possiamo usarlo per misurare quanto gli uccelli differenti stanno invecchiando rapidamente.

“Nella silvia delle Seychelles la maggior parte degli assistenti è femminile - ed assistono all'incubazione delle uova ed a fornire l'alimento per i pulcini. Ciò significa che i genitori non devono fare tan lavoro quando hanno guida.

“Abbiamo trovato che le femmine dominanti più anziane realmente traggono giovamento da avere assistenti femminili - perdono di meno dei loro telomeres e sono meno probabili morire nell'immediato futuro. Ciò mostra che sono invecchiare più lento delle femmine senza assistenti. Interessante, queste madri femminili più anziane erano egualmente più probabili avere assistenti femminili.

“Nel frattempo la sopravvivenza degli uccelli anziani che non sono stati assistiti dagli assistenti è diminuito rapido con l'età.

“Gli uccelli hanno bisogno soltanto di un assistente femminile di mostrare l'effetto di invecchiare in ritardo ed effettivamente il più soltanto non hanno un o assistente. Molto pochi possono avere due o tre assistenti, ma non c' erano abbastanza di quelli per determinare se ci sarebbe stato un più notevole vantaggio nell'avere più assistenti.„

Il Dott. Martijn Hammers, dall'università di Groninga, ha detto: “I nostri risultati indicano che per le madri più anziane, ci sono vantaggi reali all'allevamento cooperativo. Biologicamente parlando restano “più giovani„ per più lungamente e sono più probabili vivere più lungamente.

“Questi risultati possono contribuire a spiegare perché le specie sociali hanno spesso durate della vita più lunghe.

“Che cosa non conosciamo ancora siamo perché alcune persone più anziane hanno assistenti, che permettono loro di vivere più lungamente ed alcuni non fanno malgrado i vantaggi ovvi. Ulteriore ricerca è necessaria confermare la causalità delle associazioni che abbiamo trovato.„