Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La membrana di Nanofibrous ha potuto migliorare la rigenerazione peridentale del tessuto

Secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti, circa la metà di tutti gli Americani avrà malattia peridentale ad un certo punto nelle loro vite. Caratterizzato dalle gomme infiammate e dalla perdita dell'osso intorno ai denti, la circostanza può causare il cattivo respiro, il mal di denti, le gomme tenere e, in casi gravi, la perdita del dente. Ora, in ACS nano, i ricercatori riferiscono lo sviluppo di una membrana che organismo rigenerato peridentale del tessuto di guide una volta impiantato nelle gomme dei ratti.

Per ricrescere il tessuto e l'osso persi della gomma, gli scienziati hanno provato ad impiantare i pezzi di polimeri che formano un posto adatto protetto vicino alla root di un dente, le cellule staminali vicine di reclutamento ed aiutarli si differenziano nelle nuove celle di osso e della gomma. Tuttavia, un secondo ambulatorio è richiesto solitamente per eliminare la membrana polimerica, che può metter nel mezzosi del trattamento curativo. Sebbene i ricercatori abbiano sviluppato le membrane biodegradabili, questi materiali non tendono a lavorare pure per il tessuto peridentale ri a crescita. Alireza Moshaverinia, Paul Weiss ed i colleghi hanno voluto sviluppare una membrana che avrebbe migliorato la rigenerazione peridentale del tessuto e poi sarebbe stata assorbita dall'ente quando guarire era completa.

I ricercatori hanno fatto le membrane nanofibrous di poli (ε-caprolactone), un polimero biocompatibile già approvato per le applicazioni mediche. Poi hanno ricoperto la membrana di polydopamine (PDA), un polimero sintetico che imita la proteina appiccicosa che le cozze usano per fissare alle superfici bagnate. In laboratorio, cellule staminali dentario-derivate aderite alla membrana e differenziate. PDA che ricopre gli ioni anche attirati del fosfato e del calcio, piombo alla mineralizzazione iniziale dell'osso. Quando i ricercatori hanno impiantato le membrane nelle gomme dei ratti con i difetti peridentali, l'osso ai siti di difetto ha rigenerato ai livelli normali in otto settimane. Nel frattempo, le membrane si erano degradate e sono state assorbite dai ratti. Ora, i ricercatori stanno lavorando ad aggiungere altre componenti alla membrana che aiutano la guarigione ed impediscono l'infezione.