Studio: La gente può avvertire i cambiamenti sottili multipli prima della diagnostica con il tumore cerebrale

Uno studio recente dall'College Londra e università di Cambridge di re ha evidenziato che la gente può avvertire i cambiamenti sottili multipli prima della diagnostica con un tumore cerebrale.

Lo studio ha messo a fuoco su questi cambiamenti come opportunità mancanti di diagnosticare più presto i tumori cerebrali e come la consapevolezza aumentata di questi cambia potrebbe piombo a ricerca ed al rinvio più rapidi.

In seguito a quello studio, il Dott. Suzanne Scott dall'College Londra di re ha pubblicato un documento in PLOS UNO che mette a fuoco su che pazienti e sul loro pensiero delle famiglie circa quelle cambia e come hanno deciso di cercare la guida medica - spesso in più di un'occasione.

“Precedentemente abbiamo evidenziato che la gente può avvertire i cambiamenti sottili multipli prima della diagnostica con un tumore cerebrale„, spieghiamo il Dott. Scott, professore di seconda fascia in psicologia di salubrità. “Per esempio, cambiamenti nel sonno, memoria, parlare, concentrazione e bilanciamento, sensazioni e sensi o ritenente mi “non„.„

“In questo nuovo studio abbiamo trovato che i pazienti non hanno studiato la possibilità spesso di cercare la guida per molti dei cambiamenti poichè erano delicati, rari, intermittenti e non hanno interferito con cui hanno dovuto fare. Crediamo spesso che i sintomi debbano essere severi, costante ed interferendo per significare sono qualche cosa di serio e degno andare al medico per. per incoraggiare diagnosi più tempestiva del tumore cerebrale che questa credenza può avere bisogno di per essere indirizzato.„

Lo studio ha indicato che i pazienti hanno pensato spesso che i cambiamenti fossero normali o dovuti invecchiare, sollecitare, stanchezza e niente preoccuparsi circa. Alcuni pazienti avevano pensato che fosse sciocco andare il medico con tali emissioni apparentemente secondarie e non volesse sprecare il tempo del GP, particolarmente se ci fossero più cose stampanti da fare. Rivisitando al medico egualmente è risultato complesso se i pazienti avessero ricevuto la riassicurazione che era niente preoccuparsi circa durante la loro prima visita.

Sorgente: https://www.kcl.ac.uk/news/News-Article?id=3464214b-ec35-4bfc-8728-bc6d4ccbe76c