Approccio a ricupero della medicina rapporto dei ricercatori nuovo per il trattamento dell'osteoartrite del ginocchio

Ricercatori al rapporto dell'università di Tokai nella medicina che a ricupero del npj del giornale una medicina a ricupero si avvicina a per il trattamento dell'osteoartrite del ginocchio. I ricercatori piombo da Masato Sato, chondrocyte da costruzione lamiera-che abbia a ricupero bene-sulle capsule di Petri temperatura-rispondenti aparziale-spessore dell'ossequio diserta in cartilagine articolare, tessuto che è conosciuto per essere difficile da rigenerare.

Preparato della cella-lamiera sottile di Chondrocyte (A) ed ambulatorio/approccio combinati di trapianto per l'osteoartrite del ginocchio (B).

L'osteoartrite (OA) è una malattia unita, causata dal guasto alla cartilagine nella giunzione - la cartilagine è un lubrificante biologico del `' che non contiene vasi sanguigni o nervi, ma pricipalmente celle conosciute come i chondrocytes. L'OA piombo alla perdita graduale di mobilità di un essere umano, così negativamente pregiudicando la qualità di vita di un paziente. Nessuna maturazione esiste per la fermata della progressione di OA. I prodotti di impianto di Chondrocyte sono a volte applicati, ma per OA del ginocchio, tali approcci di impianto non sono efficaci. Ora, Masato Sato, professore alla scuola di medicina dell'università di Tokai e colleghi ha indicato che un approccio che combina il trapianto convenzionale della cella-lamiera sottile del chondrocyte e della chirurgia è una terapia di promessa per OA del ginocchio.

I ricercatori avevano indicato più presto che il trapianto delle lamiere sottili del chondrocyte nei modelli animali ha promosso la riparazione della cartilagine, ma tali trapianti non si erano applicati mai agli esseri umani. Sato ed i colleghi in primo luogo hanno eseguito il trapianto convenzionale della lamiera-cella del chondrocyte poi e della chirurgia su otto pazienti con OA del ginocchio.

I trapianti erano autologi, significando che il materiale dalla persona è stato usato. Ciò è sia svantaggiosa (cartilagine sana da un altro, anche se limitato, l'area nel ginocchio deve essere sacrificata) che vantaggiosa (nessun materiale non Xeros entra nell'organismo). A causa dell'esigenza di materiale autologo, è non realistico eseguire la procedura più di due volte su una e lo stesso paziente.

Il risultato dell'approccio combinato è stato valutato mediante varie tecniche, compreso imaging a raggi X (prima e dopo la procedura), imaging a risonanza magnetica, il arthroscopy e le misure fotoacustiche di viscoelasticità della cartilagine.

Gli scienziati precisano alcune limitazioni del loro studio. Soltanto otto pazienti sono stati curati e sebbene promettendo i risultati fossero registrati nel corso di un periodo di osservazione di tre anni, osservazioni più a lungo termine sono necessari completamente valutare la terapia combinata proposta.

Poiché la terapia è una combinazione di procedure differenti, è provocatoria renderla soddisfacente rispetto ai regolamenti - solitamente richiedere la chiara prova dell'effetto di ogni singolo intervento. Citando i ricercatori che hanno lavorato all'agenzia del Giappone per il programma medico di concessione di ricerca e sviluppo (AMED): “Sebbene il metodo impiegato nel nostro studio clinico sia provocatorio per le autorità competenti, crediamo che sia essenziale per continuare a studiare i risultati in più pazienti con OA del ginocchio. La determinazione dell'efficacia vera di questa terapia per la QUERCIA richiede seguito più a lungo termine e gli studi comparativi rigorosi.„

A seguito dei risultati favorevoli dei test clinici, il trattamento sviluppato da Sato ed il suo gruppo sono stati approvati dal ministero della sanità del Giappone, lavoro e benessere come trattamento medico avanzato per l'osteoartrite del ginocchio.

Sfondo

Osteoartrite

Osteoartrite (OA), un tipo di malattia unita, risultati dal guasto a cartilagine, il materiale matrice tipo che funge da lubrificante fra le ossa in una giunzione. I sintomi tipici sono dolore unito e rigidezza. Spesso, i sintomi si sviluppano in parecchi anni e significativamente pregiudicano la vita quotidiana mentre diminuisce tipicamente la mobilità di un paziente.

Masato Sato dall'università di Tokai ed i colleghi ora hanno suggerito un trattamento per OA del ginocchio, per cui piccolo a nessuna maturazione esiste. La procedura consiste dell'ambulatorio convenzionale che allinea e che stabilizza le ossa nella giunzione e poi trapiantare le lamiere sottili delle celle del chondrocyte nella cartilagine diserta. (Chondrocytes è le celle trovate in cartilagine.). I risultati iniziali dello studio sono stati positivi.

Sorgente: https://www.u-tokai.ac.jp/english/