La prova di Smartphone individua i livelli arsenichi pericolosi in acqua

Un'unità dello smartphone ha potuto aiutare milioni di persone per evitare l'acqua potabile contaminata da arsenico.

I ricercatori hanno sviluppato un biosensore che i attaches ad un telefono ed usa i batteri per individuare i livelli arsenichi pericolosi.

L'unità, sviluppata all'università di Edimburgo, genera facile--interpreta i reticoli, simili alle volume-barre, che video il livello di contaminazione.

I ricercatori ritengono che ci sia un bisogno urgente di fornire le soluzioni semplici, accessibili, in loco per le sorgenti dell'acqua contaminata.

In paesi risorsa-limitati, c'è una mancanza in di personale sufficiente esperto e di strutture ospedaliere per provare l'acqua a contaminazione.

I ricercatori dicono che le nuove unità potrebbero sostituire le prove attuali, che sono difficili da utilizzare, avere bisogno della strumentazione di laboratorio dello specialista e possono produrre i prodotti chimici tossici.

La contaminazione dell'acqua dai metalli pesanti è un'emissione di salubrità mondiale. L'UNICEF riferisce che l'acqua potabile contaminata arsenica è consumata da più di 140 milione di persone universalmente.

I ricercatori hanno collaudato i sensori arsenichi facendo uso dei campioni dell'ambiente dai pozzi commoventi nel Bangladesh, che soffre da alcuni dei livelli elevati del mondo di acqua sotterranea arsenico-contaminata.

20 milione di persone stimato nel Bangladesh - principalmente povero rurale - bevono l'acqua contaminata.

L'esposizione a lungo termine ai livelli pericolosi di arsenico piombo alle lesioni cutanee ed ai cancri ed è collegata a 20 per cento di tutte le morti nelle regioni più colpite.

I ricercatori hanno sviluppato il biosensore manipolando il codice genetico dei batteri Escherichia coli. Hanno aggiunto le componenti genetiche per fungere da amplificatori quando l'arsenico è individuato.

I campioni di acqua sono stati inseriti in un'unità di plastica che contiene i batteri sospesi in un gel. Ciò ha prodotto le proteine fluorescenti che erano visibili in presenza di arsenico.

I ricercatori ritengono che l'approccio potrebbe essere usato per individuare altre tossine ambientali, per diagnosticare le malattie ed individuare le mine terrestri.

Lo studio pubblicato nella biologia chimica della natura, è stato costituito un fondo per da BBSRC, dalla fiducia di Leverhulme e da Wellcome.

Piombo il Dott. Baojun Wang del ricercatore, dell'università di banco di Edimburgo delle scienze biologiche, avuto detto: “Abbiamo collaudato i nostri sensori con i campioni dai pozzi in un villaggio nel Bangladesh. I livelli arsenichi riferiti dai sensori erano coerenti con alle le prove standard basate a laboratorio, dimostranti il potenziale dell'unità come basso costo uso semplice che riflette lo strumento.„