Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il grilletto delle reazioni allergiche cambia nello sviluppo di comportamento del cervello in maschi ed in femmine futuri

I ricercatori alla scuola di medicina ed ai colleghi dell'università del Maryland all'Ohio State University hanno scoperto che il grilletto delle reazioni allergiche cambia nello sviluppo di comportamento del cervello in maschi ed in femmine futuri. Questa ultima scoperta dello sviluppo del cervello infine aiuterà meglio i ricercatori a capire come le circostanze neurologiche possono differire fra gli uomini e le donne.

È il primo studio per valutare la risposta di un tipo di cella immune chiamato un mastocita, collegato alle risposte allergiche, per determinare se queste celle svolgono un ruolo nello sviluppo sessuale di comportamento.

“Molti salute mentale e disordini neurologici mostrano una tendenziosità del sesso nella prevalenza, questa che l'ultima ricerca indica che eventi infiammatori, come le reazioni allergiche, presto nella vita può influenzare i maschi e le femmine diversamente dovuto le differenze di fondo del sesso nel neuro sistema immunitario,„ ha detto Margaret McCarthy, il PhD, professore di farmacologia e della presidenza del dipartimento di farmacologia, di cui il laboratorio ha condotto la ricerca che è stata iniziata dal Dott. Katherine Lenz, un assistente universitario nel dipartimento della psicologia all'Ohio State University

Questi risultati, che sono stati pubblicati nei rapporti scientifici, illustrano che le celle immuni sono implicate nel corso di differenziazione sessuale del cervello e che l'infiammazione allergica prenatale può urtare questo trattamento cruciale in entrambi i sessi. Ciò che trova è un'altra scoperta che infine aiuterà i ricercatori a capire le differenze dello sviluppo comportamentistico fra i maschi e le femmine.

Come le reazioni allergiche urtano il comportamento sessuale

I ricercatori hanno verificato la differenziazione sessuale in ratti che sono stati esposti ad una reazione allergica mentre ancora in utero. Hanno indotto una reazione allergica alle chiare dell'uovo in ratti incinti ed i risultati dello studio hanno mostrato i cambiamenti incastrati di comportamento della reazione allergica nella prole. I ratti maschii hanno mostrato meno comportamento sessuale maschio mentre gli adulti e le femmine adulte si sono comportati più simile alle tariffe maschii.

La ricerca ha tenuto la carreggiata i mastociti, che sono conosciuti per il loro ruolo nelle risposte allergiche. I ricercatori hanno cercato di determinare se l'esposizione ad una risposta allergica della femmina incinta in utero alterasse la differenziazione sessuale della prole ed il risultato nel comportamento sociosexual nella vita più tarda.

“Questa ricerca indica che gli eventi allergici di vita in anticipo possono contribuire alle variazioni naturali sia in maschio che comportamento sessuale femminile, potenzialmente via gli effetti di fondo sui mastociti del cervello-residente,„ ha detto il Dott. McCarthy

La differenziazione sessuale ha luogo nel processo vitale iniziale ed è diretta dai cromosomi sessuali, dagli ormoni e dalle esperienze iniziali di vita. Che cosa questa ricerca ha mostrato è che le celle immuni che risiedono nel cervello quali microglia ed i mastociti, sono più numerose nel maschio che i cervelli femminili del ratto e queste celle svolgono un ruolo critico nello sviluppo del cervello.