L'esposizione fetale a nicotina si è collegata con SIDS e le aritmia cardiache in neonati

L'esposizione fetale al fumo di tabacco in utero è associata con la morte in culla (SIDS) e le aritmia cardiache in neonati. In uno studio novello in conigli, i ricercatori forniscono la prima prova che collega l'esposizione fetale a nicotina alle alterazioni a lungo termine della corrente cardiaca del sodio. Questi cambiamenti possono alterare l'adattamento della corrente cardiaca del sodio al tono comprensivo ed evitare il risveglio apnea nel sonno, piombo alle aritmia che potrebbero potenzialmente partecipare a SIDS. Riferiscono i loro risultati in HeartRhythm, la Gazzetta ufficiale della società del ritmo del cuore e della società cardiaca dell'elettrofisiologia, pubblicata da Elsevier.

SIDS, o la morte di catasta di puntellamento, è la causa della morte principale durante il primo anno di vita. In utero l'esposizione al fumo di tabacco rimane il più alto fattore di rischio in 85 per cento dei casi. Quindi sembra logico prescrivere le terapie della sostituzione del nicotina (NRTs) alle donne incinte che desiderano terminare fumare. Il fumo di tabacco contiene oltre 3.000 composti tossici identificati finora, ma tutta la da sostanza tossica i composti hanno trovato in fumo, solo il nicotina è associato con le aritmia cardiache in neonati.

“I clinici prescrivono spesso NRTs alle donne incinte che desiderano terminare fumare per diminuire il numero delle morti di catasta di puntellamento,„ principale inquirente spiegato Robert Dumaine, PhD, dipartimento di farmacologia e della fisiologia, facoltà di medicina e scienze di salubrità, università di Sherbrooke, Sherbrooke, il controllo di qualità, Canada. “Tuttavia, i nostri dati indicano che il nicotina da solo è sufficiente per alterare le correnti elettriche all'interno del cuore e per generare le aritmia che piombo alla morte di catasta di puntellamento.„

Nell'utero, il feto non può respirare da sè ed il suo cuore reagisce ad una riduzione in ossigeno rallentando la tariffa battente ed il suo metabolismo all'energia della prerogativa. Questo adattamento fetale è conosciuto come “riflesso dell'operatore subacqueo.„ D'altra parte, quando un infante soffoca durante il sonno, i sensi del cervello la riduzione di ossigeno del sangue ed avvieranno la secrezione di adrenalina (epinefrina) per accelerare il ritmo del cuore. Una volta che il ritmo cardiaco accelera, in parte dovuto l'eccitabilità aumentata (corrente del sodio) nel cuore, il bambino sveglia. Questo “riflesso della rianimazione„ sembra essere assente in bambini con SIDS. Invece, quegli infanti video un rallentamento della frequenza cardiaca quando manca dell'ossigeno, come se il loro sviluppo cardiaco postnatale sia stato ritardato ed ancora in uno stato fetale.

“L'importanza di questo studio è che, per la prima volta, forniamo la prova diretta che in utero l'esposizione a nicotina ha effetti postnatali sullo sviluppo del cuore e della sua risposta ad adrenalina e può fornire una base per spiegare perché alcuni bambini non svegliano durante l'apnea nel sonno,„ il Dott. commentato Dumaine. “Di conseguenza, potrebbe essere interessante da rivisitare la pratica clinica di prescrizione la toppa del nicotina e dell'altro NRTs alle donne incinte.„

I ricercatori hanno misurato l'effetto di nicotina sulla risposta della corrente cardiaca del sodio (INa) a stimolo adrenergico nei cardiomyocytes isolati in conigli. Hanno accoppiato i conigli femminili della Nuova Zelanda e dopo i 14 giorni della gestazione, impiantati loro sottocute con due pompe osmotiche, ogni 2 ml contenente di soluzione del nicotina. Il gruppo di controllo è stato esposto alla soluzione salina invece di nicotina. La concentrazione nel siero del cotinine (metabolita del nicotina) è stata misurata ogni due giorni.

I risultati hanno mostrato quell'isoproterenolo, un analogo di epinefrina (adrenalina) e un agonista beta adrenergico potente, INa aumentato da 50 per cento in conigli neonati nel gruppo di controllo ma non hanno avuti effetto in conigli neonati che sono stati esposti a nicotina in utero. L'esposizione dei feti del coniglio a nicotina mentre ancora nell'utero ha ridotto la risposta del loro cuore ad adrenalina dopo la nascita. Più specificamente, hanno osservato che la corrente elettrica cardiaca portata da sodio e responsabile dell'eccitabilità all'interno del cuore non ha risposto ad adrenalina. Di conseguenza, il nicotina altererà l'accelerazione della frequenza cardiaca quando l'adrenalina è rilasciata all'inizio di apnea nel sonno, che è un meccanismo potenziale che piombo a SIDS.

Sorgente: https://www.elsevier.com/