La menopausa in anticipo solleva il rischio di cancro della vescica per i fumatori

La menopausa in anticipo aumenta il rischio di cancro di vescica per i fumatori - questa era l'individuazione di un gruppo di ricerca interdisciplinare, piombo dall'urologo Mohammad Abufaraj dal dipartimento di MedUni Vienna dell'urologia e la divisione dell'epidemiologia e di altri ospedali universitari internazionali, facendo uso dei dati da 230.000 partecipanti agli studi della salubrità degli infermieri longitudinali I ed II. fattori ormonali non ha influenza sull'incidenza della malattia ma dei fumatori che iniziano la menopausa prima che l'età di 45 corra un elevato rischio più di di 50% di svilupparlo. I risultati del, finora non pubblicati, studio recentemente sono stati presentati all'associazione europea del congresso dell'urologia (UCE) a Barcellona.

In Austria, approssimativamente 1,600 persone un l'anno sviluppano il cancro di vescica (BCA), uomini che sono circa quattro volte più probabilmente essere influenzato che le donne. Quello detto, il tasso di mortalità è intorno 40% più su in donne. Le ragioni per questa differenza di genere sono poco chiare.

La domanda originale degli studi intrapresi da un gruppo di ricerca piombo dall'urologo Mohammad Abufaraj dal dipartimento di MedUni Vienna dell'urologia e dai ricercatori dalla divisione dell'epidemiologia al centro di MedUni Vienna per la salute pubblica ed agli scienziati dalla facoltà di medicina di Harvard e da altri ospedali era di stabilire i fattori di rischio significativi per le donne. Il gruppo esplorato se i trattamenti ormonali nell'organismo femminile svolgono un ruolo nello sviluppo del cancro di vescica. Per fare questo hanno analizzato i dati dallo studio della salubrità “degli infermieri longitudinali„ che sta funzionando dal 1976 e lo studio II della salubrità “degli infermieri„.

Lo studio della salubrità “degli infermieri„ è lo studio della salubrità delle più grandi donne nel mondo ed ha prodotto i risultati importanti per quanto riguarda i rischi di cancro e di nutrizione per mezzo di questionari e gli esami clinici delle donne. Inizialmente, gli infermieri sono stati invitati esplicitamente a partecipare, poiché hanno un livello superiore alla media di conoscenza medica. I partecipanti sono esaminati ogni due anni circa le abitudini della contraccezione, di dieta e di stile di vita.

Durante il periodo di osservazione, il gruppo di studio ora ha trovato 629 casi del cancro di vescica ed ha confrontato i dati delle donne che hanno iniziato la menopausa dopo l'età di 50 con quelle delle donne che hanno iniziato il cambiamento prima dell'età di 45. Che cosa è stato fuori era che donne che hanno avute una menopausa in anticipo erano più probabile sviluppare il cancro di vescica. È stato determinato statisticamente che donne che hanno fumato - chi spesso esperienza un menopausa in anticipo come conseguenza del fumo - hanno un elevato rischio di 53% di sviluppare la malattia.

Dice Abufaraj: “I nostri dati egualmente hanno indicato che i fattori quali l'età quando i periodi hanno cominciato, il numero delle gravidanze, l'uso degli anticoncezionali orali o la terapia di sostituzione di ormone non aumentano il rischio di cancro di vescica.„

I risultati del, finora non pubblicati, studio recentemente sono stati presentati all'associazione di 2019 europei del congresso dell'urologia (UCE) a Barcellona, a cui il dipartimento di MedUni Vienna dell'urologia ha partecipato con molto successo, estraente complessivamente cinque premi - compreso il premio tenuto in gran considerazione del platino, che è andato a Direttore ministeriale Shahrokh Shariat per la seconda volta, “sottragga il più bene„ e “migliore manifesto„ per David D'Andrea, dante le 12 presentazioni e fornente 43 estratti.