Lo studio rivela le nuove comprensioni nei driver genetici di disordine pesante di uso dell'alcool e di bevanda

Un grande studio genomica quasi di 275,000 persone piombo dai ricercatori della medicina di Penn ha rivelato le nuove comprensioni nei driver genetici di disordine pesante di uso dell'alcool e di bevanda (AUD), il reticolo incontrollabile di uso dell'alcool citato comunemente come alcolismo. Nel più grande-mai studio genoma di ampiezza di associazione (GWAS) su entrambi i tratti nella stessa popolazione, un gruppo dei ricercatori ha trovato 18 varianti genetiche di importanza connesse con il consumo pesante dell'alcool, l'AUD, o entrambe. Interessante, mentre cinque delle varianti sovrapposte, otto sono stati associati soltanto con consumo e cinque con l'AUD soltanto.

I risultati, pubblicati questa settimana nelle comunicazioni della natura, suggeriscono che, sebbene bere pesante sia un presupposto per l'AUD, varianti in parecchi geni--DRD2 e SIX3, per esempio--può avere bisogno di di essere presente affinchè la gente sviluppino l'AUD.

“Questo studio ha rivelato un'indipendenza genetica importante di questi due tratti di cui non abbiamo veduto come chiaramente prima,„ ha detto Henry R. Kranzler, il MD, un professore della psichiatria nella scuola di medicina di Perelman all'università della Pennsylvania ed al primo autore dello studio. “Mettere a fuoco sulle varianti collegate soltanto all'AUD può contribuire ad identificare la gente al rischio ed a trovare gli obiettivi per lo sviluppo dei farmaci per trattarlo. Lo stesso si applica al consumo dell'alcool, poichè quelle varianti potrebbero informare gli interventi per contribuire a diminuire il consumo in bevitori pesanti, che affrontano il loro proprio insieme degli effetti contrari.„

16 milione di persone stimato negli Stati Uniti soffrono dall'AUD, secondo l'istituto nazionale su abuso di alcool e su alcolismo (NIAAA). Eccessivo bere è associato con una miriade di conseguenze mediche, psichiatriche e sociali avverse--e i 88.000 Americani stimati muoiono ogni anno dalle cause in relazione con l'alcool. Che cosa è più, costi di uso improprio dell'alcool gli Stati Uniti quasi $300 miliardo all'anno, secondo lo stats più recente dal NIAAA.

I fattori ambientali, ereditari e genetici tutti svolgono un ruolo nell'AUD; tuttavia, molte delle varianti attraverso il genoma creduto di essere associato con il disordine restano identificare.

Per lo studio, i ricercatori hanno usato i dati genetici dai milione programmi multi-etnico del veterano (MVP), un programma di ricerca nazionale e volontario promosso dal dipartimento degli affari di veterani, che include il bianco, l'afroamericano, il latino ed i partecipanti asiatici. Il diverso campione di studio è notevole, in quanto ha incluso più di 50.000 afroamericani, uno di più grandi studi genoma di ampiezza di questa popolazione. I punteggi dalle selezioni del Prova-Consumo dell'identificazione di disordine di uso dell'alcool (AUDIT-C) e dalle diagnosi dell'AUD sono stati ottenuti dalla stessa popolazione (complessivamente 274,424 persone) per condurre il GWAS per i due tratti. I ricercatori egualmente hanno analizzato altri dati dalle cartelle mediche per cercare le correlazioni fra i geni e le malattie come pure l'altro non alcool ha collegato i tratti.

Una resistenza di questo studio è la dimensione del campione di studio. Biobanks su grande scala, quale il MVP, offerta il potenziale di collegare i geni ai tratti correlati con la salute documentati nelle cartelle mediche elettroniche su maggior potenza statistica che può ordinariamente essere raggiunto negli studi genoma di ampiezza.

I ricercatori hanno identificato 13 varianti genetiche indipendenti connesse con il consumo dell'alcool, otto di cui precedentemente non erano stati riferiti, compreso VRK2, DCLK2, ISL1, FTO, IGF2BP1, PPR1R3B, BRAP e RBX1. Dieci varianti sono state associate con l'AUD, compreso sette che precedentemente non erano stati associati con: GCKR, SIX3, SLC39A8, DRD2 (rs4936277 e rs61902812), chr10q25.1 e FTO. Le cinque varianti connesse con gli entrambi bere ed AUD pesanti erano ADH1B, ADH1C, FTO, GCKR e SLC39A8.

Egualmente hanno scoperto 188 correlazioni genetiche differenti ai risultati fra il gruppo di studio, alcuni di salubrità nelle direzioni opposte. Considerevolmente, bere pesante è stato associato con più a basso rischio della coronaropatia e dei tratti glycemic, compreso il diabete di tipo 2, ma positivamente è stato correlato con la classificazione globale di salubrità, HDL o “buona„ concentrazione nel colesterolo e gli anni di formazione. L'AUD è stata correlata significativamente con 111 tratti o malattia, compreso intelligenza e probabilità più bassa di fumo terminare ed il rischio maggior di insonnia e di maggior parte di disordini psichiatrici. Le differenze genetiche fra le due circostanze e in relazione con l'alcool osservati di fronte alle correlazioni indicano le differenze potenzialmente importanti nel comorbidity e nella prognosi. Quel sottolinea la necessità di identificare gli effetti delle varianti di rischio in futuro, particolarmente dove divergono dai tratti, per capire meglio e trattarli, gli autori hanno detto.

Sorgente: https://www.pennmedicine.org/news/news-releases/2019/april/study-reveals-both-overlapping-and-distinct-genes-associated-with-heavy-drinking-and-alcoholism