FDA e CBP collaborano per proteggere la salute pubblica e la sicurezza

Gli Stati Uniti Food and Drug Administration e le guide della protezione della dogana e del confine degli Stati Uniti (CBP) hanno firmato un accordo oggi massimizzare le capacità di rilevazione e di ispezione per impedire i prodotti illegali e nocivi che entrano negli Stati Uniti attraverso gli impianti e le porte d'ingresso internazionali della posta (IMFs) della nazione che rappresentano una minaccia alla salute pubblica. Con questo sforzo comune, ogni agenzia funzionerà verso il miglioramento del conoscenza-trasferimento in risparmio di temi di aumento, diminuirà la duplicazione degli sforzi e faciliterà le responsabilità di missione. La collaborazione sullo spazio comune del laboratorio, sulle attrezzature scientifiche e sugli impianti, con l'intellettuale, conoscenza storica ed istituzionale ottimizzerà le risorse a disposizione di ogni agenzia.

“L'odierna lettera d'intenzione dimostra il lavoro in corso di FDA con CBP ed i nostri altri partner federali, per assicurare che i prodotti FDA-regolamentati inclusi in Stati Uniti siano sicuri e osservare altrimenti la legge federale,„ ha detto commissario Scott Gottlieb, migliaia di FDA di M.D. “di illecito ed i prodotti pericolosi vengono da d'oltremare ogni giorno, quali i prodotti unapproved del fentanil, i farmaci da vendere su ricetta medica falsificati o i prodotti non quotati in borsa falsi che sembrano legittimi. Negli ultimi anni, abbiamo allocato le nuove risorse e siamo stati accordati le nuove autorità dal congresso per mirare a questi prodotti violatori e per fermarli prima che potessero entrare nel nostro paese. Quando i cattivi attori provano ad aggirare la sicurezza delle nostre catene di fornitura rompendo la legge federale, prenderemo tutti i provvedimenti appropriati necessari per assicurarci che questi rischi potenziali non nocciano al pubblico americano.„

“CBP e FDA hanno una lunga storia di lavoro insieme per proteggere il pubblico da illegale o prodotti nocivi che entrano negli Stati Uniti,„ ha detto commissario Kevin K. McAleenan della protezione della dogana e del confine degli Stati Uniti. “Le informazioni e la condivisione delle risorse fra le agenzie permettono che noi siamo più efficaci e più efficienti nel confronto delle minacce. Siamo desiderosi di vedere i risultati di questa associazione ampliata. Egualmente vorrei congratularmi commissario Scott Gottlieb di FDA per le sue realizzazioni durante il suo possesso e ringraziarlo per il rafforzamento della collaborazione di FDA e di CBP. Aspettiamo con impazienza di continuare questi sforzi con i nostri colleghi FDA.„

La maggior parte della posta arriva in un FMI (fondo monetario internazionale) senza informazioni d'identificazione avanzate o specifiche. FDA usa la tecnologia avanzata della selezione per valutare il contenuto di questi pacchetti e per aumentare il risparmio di temi delle capacità d'investigazione globali dell'agenzia.

FDA e il CBP si espanderanno come le informazioni sono divise fra le agenzie per identificare le tendenze che possono mirare alle entrate future. Ciò può comprendere i punti di informazioni generali sui frequenti pæsi d'origine come pure prodotti specifici e volumi di pacchetti ad ogni posizione.

Un fuoco supplementare di questo sforzo coordinerà lo spazio comune come pure la presenza scientifica aumentata posizioni ad alto rischio/in grande quantità di FMI (fondo monetario internazionale), contribuendo a facilitare e supportare le decisioni in tempo reale dell'entrata e la condivisione di dati aumentata. Ulteriormente, FDA e il CBP miglioreranno il coordinamento intorno agli sforzi per identificare i pacchetti violatori e per sviluppare le nuove strategie di applicazione e di ottimizzazione nei porti le porte d'ingresso.

Durante l'esercizio fiscale 2018, il personale di FDA inviato al IMFs intorno al paese ha esaminato i pacchetti da più di 180 paesi. Circa 90 per cento dei pacchetti esaminati da FDA hanno contenuto i prodotti che non dovrebbero entrare nel paese.

Ci sono corrente nove posizioni di FMI (fondo monetario internazionale) attraverso gli Stati Uniti, con una posizione Florida, in Hawai, Illinois, in New Jersey, New York, in Porto Rico, in Stati Uniti Isole Vergini rispettivamente e due posizioni nella California. CBP fornisce le operazioni di facilitazione e di obbligazione a 328 porte d'ingresso in tutto il paese.